Temporary Space & Exhibition Design di POLI.design – Consorzio del Politecnico di Milano.

Temporary Space & Exhibition Design di POLI.design – Consorzio del Politecnico di Milano.

📅04 febbraio 2011, 17:39

Nuovi format, shop in shop, temporary store: l’innovazione nel retail nei concept di  “Temporary Space & Exhibition Design”, il corso di Alta Formazione di  POLI.Design – Consorzio del Politecnico di Milano dedicato agli spazi retail temporanei ed espositivi.

Si svolge venerdì 11 febbraio, alle ore 11, a POLI.design la presentazione dei sette concept innovativi elaborati nell’ambito del corso di Alta Formazione in “Temporary Space & Exhibition Design di POLI.design – Consorzio del Politecnico di Milano. Il corso,  dedicato al design per l’innovazione degli spazi retail ed eventi, è alla terza edizione, e si è svolto dal 17 gennaio all’11 febbraio 2011.

I 38 progettisti selezionati, al termine di un intenso programma di lezioni frontali di docenti del Politecnico di Milano e di professionisti affermati, ed educational tour in spazi retail e manifestazioni fieristiche, hanno sviluppato 7 concept innovativi di shop in shop e temporary store su brief mirati delle aziende Sponsor Accademici.

Tutti i progettisti, provenienti anche da Brasile, Portogallo, Spagna, Colombia e Sri Lanka, hanno usufruito di Borse di Studio messe a disposizione da Partner e Sponsor Accademici. Supporto e know-how per l’innovazione nel retail da Partner e Sponsor Accademici “Temporary Space & Exhibition Design”, l’unico corso in Europa dedicato a questi attualissimi aspetti dell’evoluzione del retail e dell’exhibition design, ha avuto il supporto e il contributo di know how dei Partner Accademici Publistand, Standitalia e StandGreen, che operano nel settore degli allestimenti fieristici e delle architetture temporanee, e degli Sponsor Accademici Unicredit, Dada Cucine, Cesana, Foresti Home Collection Group, Pregel, Agugiaro & Figna Molini e Argenta, aziende attente, nei diversi ambiti di attività, all’evoluzione dei linguaggi del retail e al crescente ruolo del design. Il corso ha il patrocinio di AssoTemporary, AEFI (Ass. Esposizioni e Fiere), AIPi (Ass.Italiana Progettisti d’Interni) e ADI ( Ass. per il Disegno Industriale).

7 format innovativi studiati per gli obiettivi degli Sponsor Accademici.
I progettisti, divisi in 7 gruppi di lavoro, hanno elaborato altrettanti concept innovativi studiati sulle esigenze di ricerca e di comunicazione di valori aziendali e di prodotto delle aziende Sponsor Accademici.

In particolare, il team “Temporary Phi” ha ideato un temporary shop per sperimentare nuove modalità di progettazione per l’erogazione di servizi finanziari per Unicredit; gli “Shockit” hanno elaborato un concept innovativo per l’esposizione di campioni di tessuti di arredo, per rivenditori e studi di architettura, per Foresti Home Collection Group, da lanciare attraverso lo stand allestito alla fiera specializzata Maison & Object di Parigi; il gruppo “Casualmente” ha proposto un temporary shop per il format “Ci Gusta!”, nuovo locale dedicato al gelato soft e allo yogurt, per Pregel, leader mondiale nei prodotti per gelateria, i “Play5” hanno studiato uno shop in shop innovativo per Cesana, per esporre nei punti vendita le cabine doccia; sulla stessa linea ha lavorato il gruppo ”6 primi”, studiando la valorizzazione e l’esposizione delle cucine Dada in punti vendita multifunzionali.

Il Gruppo Argenta, leader nel settore delle vending machine, ha puntato sull’ideazione e progettazione da parte del gruppo ”Temporary freaks”  di due diverse aree di vendita indoor per “gustare minuti di relax”.  Infine, il brief illustrato da Agugiaro & Figna Molini ai progettisti del gruppo “Moodesign” comprendeva l’ideazione e sviluppo di un nuovo concept di locale dedicato alla preparazione e consumo di “pizza & gelato” presentato in uno spazio espositivo insieme al concept  “Plus – Pastry & Gelato”, già sviluppato da un gruppo di  progettisti a POLI.design.

Share this article: