Il settore Beauty non conosce crisi.

Il settore Beauty non conosce crisi.

📅02 marzo 2012, 20:42

La ricerca realizzata da SymphonyIri ha evidenziato un andamento del settore differente in base ai vari canali: nel 2011, infatti, è stata particolarmente dinamica l’erboristeria (+4,5% nel secondo semestre), seguita dalla farmacia (+2,5%) e dalla profumeria (+1,2%).

Per quanto riguarda i canali monitorati, lo scorso anno si è concluso con un aumento dell’1,4%: un risultato che unisce il trend negativo della gdo (-0,5%) e l’andamento positivo dei negozi specializzati nei prodotti per la cura di casa e persona (+10,5%).

L’indagine ha riguardato anche l’andamento delle private label nel comparto: all’interno della gdo, in particolare, il fatturato della marca commerciale è cresciuto del 5,5%


 

Share this article: