LINEA LIGHT GROUP illumina le opere del WIGNACOURT MUSEUM di MALTA

LINEA LIGHT GROUP illumina le opere del WIGNACOURT MUSEUM di MALTA

📅26 febbraio 2014, 16:18

Il Museo Wignacourt, patrimonio dell’Unesco a Rabat, sull’isola di Malta, è ospitato in un edificio che un tempo era una residenza barocca per i Cappellani dei Cavalieri di Malta.

Inaugurato nei primi anni del 17° secolo, riunisce centinaia di reperti storici legati alla storia dell’Ordine di Malta, così come opere d’arte di pittori quali Mattia Preti, Antoine Favray e Francesco Zahra. Il complesso storico unico, che si sviluppa su tre livelli, è stato completamente ristrutturato e recentemente riaperto al pubblico.

La luce gioca un ruolo chiave nella visualizzazione del museo ed è progettata sia per rispettare e valorizzare il prestigioso contesto architettonico in cui gli oggetti sono collocati, sia per consentire ai visitatori una visione chiara degli spazi senza affaticare gli occhi.
LINEA LIGHT GROUP
Considerando che il Museo di Wignacourt è un edificio storico barocco residenza del Gran Maestro Aloph de Wignacourt che include la Grotta di San Paolo nei suoi sotterranei, si è dovuto prestare molta attenzione alla struttura soprattutto per far passare la corrente elettrica senza danneggiare la pietra.

Il progettista Joseph Camilleri che collabora da molti anni con Linea Light Group e che conosce a fondo la produzione dell’azienda, ha saputo scegliere la soluzione migliore per ogni ambiente, senza dover richiedere apparecchi illuminanti su misura.
LINEA LIGHT GROUP

Si è voluto attribuire un forte impatto all’impianto, optando per un’illuminazione moderna che si sviluppa in armonia con il progetto, utilizzando sistemi a cavo (300 System con Matrix e Point con 2 spot) installati da parete a parete per evitare installazioni a soffitto dato che alcuni soffitti sono fatti di lastre pietra maltese o di legno.

Usando questo tipo di sistema a cavo sono stati preservati i soffitti da ogni installazione di luce e mantenuto la fruibilità visiva degli stessi. In alcuni casi si è utilizzato un’illuminazione a binario montata a parete per rendere possibile anche in un prossimo futuro lo spostamento e l’orientamento dei faretti, nel caso in cui si renda necessario spostare o modificare l’esposizione; per le scale si è optato per un’illuminazione a LED installata in basso, in superficie (apparecchio Tape) ed in altri casi si è usato spot (Point) per creare un’illuminazione d’accento sulle pareti ed altre caratteristiche della pietra.

Credits
Spot On Supplies Ltd
Project by
Joseph Camilleri

I prodotti selezionati per questa realizzazione fanno parte della collezione Tràddel di Linea Light Group:

300 System
Il sistema con binario a cavo 300 System rappresenta la soluzione perfetta per installare apparecchi illuminanti ovunque sia necessario rispettare al massimo l’integrità dei materiali e della struttura dell’ambiente. Due cavi paralleli, posti in tensione tra due pareti a 300 millimetri di distanza l’uno dall’altro, sostengono ed alimentano i corpi illuminanti, creando un livello d’installazione da cui creare, a seconda delle necessità, una luce d’accento o ambientale anche con diverse sorgenti luminose.

Inoltre, diventa semplice spostare la posizione delle lampade o modificarne il numero lungo i cavi. Flessibilità, semplicità di montaggio, impatto estetico equilibrato: questi i vantaggi indiscussi di 300 System.

Matrix
Serie di apparecchi caratterizzati dal basso profilo laterale e quindi di ridotto impatto visivo nei contesti architetturali dove vengono installati. Sorgenti a basso consumo con lampade a LED o fluorescenza. Disponibili a sospensione e a soffitto.

La sospensione è con doppia emissione con sorgente LED o fluorescente. Corpo in estruso di alluminio verniciato. Diffusore in PMMA microprismatico o  in policarbonato antiriflesso. Nella versione da soffitto o parete per lampade fluorescenti lineari o compatte non integrate.

Point
Serie di apparecchi per applicazione a parete o soffitto. Vano ottico indipendente orientabile per lampade alogene, ideale per ottenere un’efficace luce d’accento. Corpo in alluminio e particolari in acciaio verniciati o cromati. Sistema di regolazione con blocchi di sicurezza. Trasformatore elettronico incluso.

www.linealight.com


Share this article: