KIWIE FASHION CLOUD concept store.

KIWIE FASHION CLOUD concept store.

📅23 gennaio 2015, 15:33

ENGLISH TEXT

Concept e realizzazione della catena di negozi Kiwie.

KIWIE FASHION CLOUD concept store

Il concept nasce dalla richiesta del cliente per uno spazio che facesse da “galleria espositiva” per i suoi prodotti, in cui gli arredi quasi svanissero per enfatizzare al massimo i modelli di sigarette elettroniche esposte, in un’atmosfera contemporanea e ricercata, ma adatta al prodotto.

Si è quindi scelto di richiamare il sistema espositivo delle gallerie, attraverso cornici a parete in plexiglass dal profilo pulito e lineare, ma animate dall’ironico decoro barocco stampato.

KIWIE FASHION CLOUD concept store

Lo stesso decoro viene poi declinato anche nell’armadio a parete e nel banco di vendita, entrambi volumi semplici, arricchiti poi dal frame in plexiglass stampato.

Lo studio del sistema di illuminazione è stato un altro aspetto fondamentale della progettazione, si è scelto di abbinare ai faretti orientabili un’importante sospensione Artemide, che richiama nei materiali gli arredi fatti a misura, e rievoca nella forma la “nuvola” citata nel nome dei prodotti.
Kiwie_Fashion_Cloud_Nomade_Architettura

Nomade Architettura e Interior Design
nasce nell’agosto del 2010 a Milano. Nomade come architettura in movimento, in viaggio, come volontà di esplorazione con il forte obiettivo di segnare “punti” in diverse parti del mondo. Allo stesso tempo no-made come il “non-fatto” (ancora!), segno di tutto quello che ancora non esiste e da Nomade verrà realizzato, seguendo la forte volontà di esplorare le infinite possibilità offerte dal vivere di oggi.

Nomade Architettura e Interior Design è parte di un Network internazionale di studi di architettura che si sono uniti in vista di collaborazioni che vanno oltre i confini del proprio paese. Nomade Architettura e Interior Design collabora con studi di Londra, Melbourne, Dubai, Singapore, Bangalore e Cape Town.
www.nomadearchitettura.com

Selina Bertola
Dopo aver conseguito la laurea in Architettura con specializzazione in Interior design nel 2005 al Politecnico di Milano, si trasferisce a Londra dove frequenta un master in Interior and spatial design al Chelsea College of Arts and Design. Terminato il master inizia la collaborazione con lo studio di architetturao Artillery architecture and interior design di Londra. Qui avrà modo di seguire differenti progetti dalla fase di concept a quella di cantiere, che la porteranno anche a Parigi e Francoforte.

Nel 2008 torna in Italia e collabora con gli studi di Architettura CLS Architetti e piuarch sviluppando il suo interesse legato all’architettura degli interni, seguendo progetti che variano da alberghi a residenze ad allestimenti, accrescendo le sue competenze in tali ambiti. La passione e l’interesse per le differenti culture la portano a viaggiare in tutto il mondo, accrescendo così il bagaglio legato ai differenti modi di vivere ed abitare. Nel 2010 fonda a Milano lo studio di Architettura e Interior design Nomade.
by AN shopfitting magazine ©


 

Share this article: