SHOPEXPO Events – “La relazione con il cliente oggi: fra fisico e digitale”

SHOPEXPO Events – “La relazione con il cliente oggi: fra fisico e digitale”

📅03 novembre 2015, 15:40

Un  successo  di  pubblico  e  un  elevato gradimento  anche da  parte  degli autorevoli relatori, che si sono trovati concordi nell’ affermare l’importanza di questo seminario che ha esaminato in modo organico il tema “La relazione con il cliente oggi: fra fisico e digitale”.

E’ questo il resoconto positivo dell’incontro organizzato da ShopExpo per fare da ponte con le tematiche che saranno al centro della prossima edizione (16-17 marzo 2016, nella nuova sede The Mall) di questo evento, unico in Italia a offrire un efficace business matching fra produttori di servizi, tecnologie e soluzioni per il punto di vendita e gli store manager.

Quello delineato dai relatori è un cliente “digitalizzato”, propenso a sperimentare l’online senza abbandonare il negozio tradizionale. Un cliente che alterna fisico e digitale in momenti e contesti funzionali alle sue necessità, un cliente che va quindi molto ben studiato e seguito, come ha illustrato Olga Zero di Oracle Italy nella sua relazione “Bridging the GAP: sfruttare i dati per superare la vista frammentata sul cliente”.

Se la raccolta e l’analisi dei dati disseminati dai clienti sono vitali per conoscerli e servirli meglio, Marco Zanardi di Realtà ha aggiunto un tassello importante che è rappresentato dalla molteplice esperienza di acquisto del consumatore del terzo millennio. Zanardi ha tracciato i modelli comportamentali on/offline nella sua relazione “Prima, durante, dopo: l’esperienza del cliente dal digitale al fisico e ritorno”, evidenziando proprio l’importanza di un’esperienza coinvolgente che deve essere mantenuta allo stesso livello qualitativo in tutti gli ambiti.

Due relazioni di scenario hanno consentito al selezionato pubblico di manager di avere una visione allargata, ma anche dettagliata dei grandi mutamenti in corso. Massimo Giordani, vicepresidente di AISM, con la sua relazione “I trend delle relazioni cliente-azienda: la rivoluzione digitale” ha delineato le principali tendenze che sono già in corso e che sempre più caratterizzeranno l’interscambio fra azienda e clienti nell’immediato futuro.

Di grande impatto anche la relazione di Giulia Ceriani, presidente di Baba – Ricerche e Scenari di Mercato che ha sviluppato il tema “Turbolenze e tendenze shoppers digitali e non nella congiuntura del passaggio”.

Infine, Giorgio Santambrogio, amministratore delegato del Gruppo VéGé, ha dimostrato come effettivamente, nei diversi punti di vendita fisici, sia possibile innestare le nuove tecnologie che consentono ai consumatori di utilizzare con soddisfazione diversi device, ricevendo proposte mirate. Nella sua relazione “The  right  place,  the  right  time,  the  righ  price:  la  nuova  frontiera  della promozione digitale” ha illustrato come la nuove tecnologie, in particolare i beacon, consentano una gestione più razionale e mirata delle offerte promozionali.

Nella tavola rotonda che ha concluso il workshop, i relatori hanno concordemente sottolineato come sia importante assecondare e comprendere le esigenze di chi non è particolarmente propenso all’uso del digitale, così come quelle di chi padroneggia perfettamente device e piattaforme digitali. La ricchezza di stimoli on/offline va graduata e ben bilanciata considerando che, al centro di tutto, ci sono persone che non rinunceranno mai agli “affetti speciali”.


 

Share this article: