Illuminazione e Design: Le Collezioni di KEHA3

Illuminazione e Design: Le Collezioni di KEHA3

📅26 febbraio 2016, 14:49

La Società Keha 3 è stata fondata per dare maggiore qualità al modo di vivere.

Grazie alla propria esperienza, coraggio ed ambizione, la produzione Keha3 si avvale di prodotti funzionali e durevoli nel tempo, di supporto nella creazione e nella determinazione di ambienti.

Tali prodotti, tutti accuratamente eseguiti, devono essere in grado di tramandare le emozioni attraverso le diverse generazioni, creando una sorta di “ponte dei ricordi” tra di esse e rafforzando, così, il sentimento di appartenenza in quest’epoca sempre più superficiale, ordinaria e frenetica.

Le Collezioni si compongono di soluzioni estetiche intelligenti, con prodotti durevoli nel tempo e creazioni tecniche dal design sostenibile e soluzioni a 360°, adatti sia ad ambienti interni che esterni. I prodotti vengono accuratamente realizzati tenendo conto anche delle zone geografiche, a seconda delle situazioni climatiche, dove la vita dei materiali e delle tecnologie dovrebbe essere prolungata. La durata di queste condizioni (improvvisi cambiamenti atmosferici) da vita ad incomparabili  soluzioni illuminotecniche che Keha3 desidera realizzare ed offrire alla sua clientela.

LAMPADARIO BRANCH
Materiale alluminio | Rivestimento verniciatura a polvere | Designer Margus Triibmann
La forma del lampadario Branch di colore nero di KEHA3 ricorda i rami di un albero: effetto ottenuto dalla complessa composizione di tubi in alluminio. L’intero concetto del lampadario Branch si basa sul profilo denominato Wannabee, sviluppato dalla società, ed è finalizzato a realizzare un sistema di illuminazione unico nel suo genere.

Nessun altro luogo se non la natura stessa poteva essere l’elemento ispiratore per la creazione di questo lampadario. La posizione dei componenti del ramo può essere facilmente modificata e, di conseguenza, risulta difficile ottenere un simile effetto della struttura esterna: ciascun elemento di luce è unico, proprio come qualsiasi opera della natura.

Ogni componente a forma di Y utilizzato per la realizzazione dei rami è posto in una posizione diversa rispetto agli altri: altra caratteristica che rende questo lampadario unico nel suo genere. Gli elementi a LED caratterizzati dal profilo Wannabee sono dotati di un sistema meccanico per regolare l’intensità della luce, che permette quindi di scegliere l’intensità desiderata a seconda dell’atmosfera che si vuole creare nella stanza.

L’impianto elettrico e i regolatori di intensità sono situati nella struttura a forma di sacco appeso. L’opzione standard comprende 9/5/14 elementi. Disponibile anche in altre versioni, fino a un massimo di 28 elementi. Il lampadario Branch rappresenta una razionalità funzionale: un elemento di estetica industriale. Il lampadario vistoso di un tempo che simboleggiava benessere, potere e festosità è stato trasformato in un oggetto portatore di temi attuali quali il riciclaggio (alluminio), il risparmio (LED, DIM), la tutela ambientale (ramo) e che esalta la razionalità funzionale.

CRANBERRY AS A LIGHTING
Materiale PE | Designer Margus Triibmann | Peso 21 kg | Componente luminoso E27 LED / nella versione da terra 35 W-HIT Dimensioni | D=1000 A= 800 mm
La sedia-lampada Cranberry è un elemento destinato all’arredo urbano con un sistema di illuminazione interno che può essere utilizzato anche in ambienti interni; si adatta, infatti, sia a spazi pubblici che ad abitazioni. È possibile cambiare la sua posizione, grazie ad un sistema rotatorio scorrevole e si può facilmente montare sul pavimento o a terra.

La sedia Cranberry, che può essere adoperata anche come lampada, è dotata da un proiettore installato automaticamente è composta da un largo supporto, impiantato al suolo, oppure da una fonte luminosa installata in uno strato del volume. Per l’utilizzo in ambienti esterni, la sedia è munita di un’apertura per il drenaggio dell’acqua piovana e di lavaggio.

LIGHTWEIGHT CHANDELIER
Materiale della struttura: metallo verniciato a polvere | Corpo dei componenti luminosi: alluminio laccato o lucidato | Designer Margus Triibmann
Il lampadario Lightweight può essere definito come una “creatura vivente”: quando i suoi componenti vengono spostati e riposizionati, il lampadario assume completamente un nuovo aspetto. Anche modificare l’angolazione dell’elemento Lightweight influenza l’aspetto del lampadario a causa dei fili connessi ai suoi componenti.

Il lampadario, i cui dettagli sono realizzati in metallo, è composto da tre livelli: è possibile creare lampadari con 8, 16, 24 o 32 componenti luminosi a seconda di come vengono combinati i vari livelli. Il supporto del lampadario Lightweight è formato da barre graduali e filettate che consentono di regolare la lunghezza dell’intero supporto. Inoltre, esiste la possibilità di realizzare versioni personalizzate caratterizzate da più livelli e più componenti luminosi.

LAMPADA THROAT
Materiale metallo, poliuretano | Designer Margus Triibmann

Le lampade della linea Throat, flessibili e direzionabili a piacere, prendono ispirazione dai tubi di ventilazione industriali. La loro resistenza è dimostrata dal disegno industriale e la vasta gamma di dimensioni dei tubi a molla utilizzati nell’industria rappresenta un prerequisito per la realizzazione di lampade versatili.

L’uso del metallo assicura la rotazione, mentre la finitura finale è garantita dal fissaggio della lampada e dalle molle in metallo flessibile rivestito in poliuretano. Il nome della serie, “throat” (gola), è stato suggerito dalla particolare somiglianza alla trachea umana. Le lampade della linea Throat, disponibili in due lunghezze, possono essere a soffitto o a parete e sono utilizzate per uso domestico o in  ambienti pubblici.

Il designer Margus Triibmann (designer principale di KEHA3 è anche il titolare dell’azienda), si è laureato alla Tallin Technical University con un master in ingegneria civile. Ha iniziato la sua carriera come amministratore delegato della società ARS Monumentaal, impegnata nella produzione di sculture in pietra e bronzo; ha proseguito come direttore creativo dell’azienda di graphic design Rakman e successivamente come developing designer presso Roller Inventions, dove si occupava principalmente di arredo urbano, progettazione e produzione di sistemi di illuminazione. Dal 2009 lavora nella Società da lui fondata, Keha3, in qualità di designer.

AN shopfitting magazine no.130 ©


 

Share this article: