DOLCE & GABBANA: finisce l’era del concept store.

DOLCE & GABBANA: finisce l’era del concept store.

📅07 aprile 2017, 15:54

Dolce&Gabbana ha annunciato una rivoluzione globale della propria rete retail.

Si tratta della fine di un modello, quello del concept store con un solo modulo espositivo replicato in tutto il mondo, in favore di una nuova formula dove emozione, confronto, diversità e scambio culturale si fondono in palcoscenici, non più negozi, dove esperienza e racconto diventano protagonisti.

Milano, Parigi, Porto Cervo, Capri, Tokyo, Osaka, St. Barth, Londra, Monte Carlo, Venezia, Pechino, Los Angeles, New York, Miami: i punti vendita di questi snodi contemporanei del viaggio e dello shopping internazionali stanno cambiando radicalmente. L’idea di Domenico Dolce e di Stefano Gabbana è di portare i propri clienti dentro un Gran Tour, un percorso ideale, un viaggio immagini co in cui vogliono mettere in dialogo l’estetica e i valori del brand con le peculiarità, le eccellenze e le culture proprie di ogni luogo.

Dolce Gabbana finisce era concept store

Dolce e Gabbana – Milano – Via Montenapoleone

In occasione del Salone del Mobile di Milano, 4-9 aprile 2017, gli architetti, protagonisti di questa nuova era retail, raccontano il percorso professionale e creativo che li ha portati insieme a Domenico Dolce e Stefano Gabbana alla creazione di boutique con layout unici ed irripetibili.

Eric Carlson (Carbondale), Steven Harris (Steven Harris Architects), Julien Rousseau (Fresh architectures), Gwenael Nicolas (Curiosity), Jacob Van Rijs e Fokke Moerel (MVRDV), Marco Donati, Barbara Ghidoni e Michele Pasini (Storage Associati); con loro, i due stilisti hanno intrapreso un dialogo estetico, artistico e culturale al fine di comporre tanti tasselli che portino alla realizzazione di un mosaico di aperture nel mondo.


 

Share this article: