Nasce Cushman & Wakefield Graduate Academy.

Nasce Cushman & Wakefield Graduate Academy.

📅13 luglio 2017, 11:40

Un esclusivo percorso formativo, in collaborazione con il Laboratorio Gesti Tec del Politecnico di Milano, per l’unico Master in Real Estate Management accreditato da RICS in Italia.

A completamento del ciclo, che prevede una job rotation su tre diversi dipartimenti di Cushman & Wakefield, i candidati conseguiranno la qualifica di Membri RICS.

Dalla collaborazione tra Cushman & Wakefield, il Laboratorio Gesti Tec del Politecnico di Milano e RICS, è nata Cushman & Wakefield Graduate Academy, un esclusivo progetto formativo il cui fine è offrire a giovani professionisti del real estate l’opportunità di completare il proprio percorso accademico in un contesto aziendale altamente qualificato, mettendosi alla prova in diversi campi consulenziali e conseguendo al contempo la prestigiosa qualifica di RICS (Royal Institution of Chartered Surveyors).

L’iniziativa si è sviluppata grazie alla partnership consolidata tra Cushman & Wakefield e il Master in Real Estate Management organizzato dal Laboratorio Gesti Tec del Politecnico di Milano ed erogato dal Consorzio CISE, l’unico Master in Italia accreditato da RICS. Ai diplomati del Master assicura infatti la possibilità di ottenere la qualifica MRICS in 2 anziché 10 anni.

I primi candidati sono già stati inseriti nell’organico di Cushman & Wakefield a Milano, rispettivamente nelle aree Office e Capital Markets, dove compiranno un tirocinio iniziale sotto la diretta supervisione dei responsabili dei dipartimenti e sulla base di un programma di lavoro condiviso anche con i docenti del Laboratorio Gesti Tec del Politecnico.

Questa fase di stage, fondamentale per il completamento del Master, si concluderà a ottobre 2017. A seguire, i ragazzi saranno inseriti con un contratto di lavoro subordinato in due altri dipartimenti, per un periodo di altri 8 + 8 mesi e secondo un modello di job rotation. Lungo tutto il processo, i candidati saranno affiancati da un Counsellor e dal Supervisor, che coordineranno la formazione e provvederanno all’assegnazione degli obiettivi e alla valutazione della risorsa. La scelta dei dipartimenti potrà essere definita anche in itinere, a seconda delle inclinazioni e degli interessi dei candidati, ma l’obiettivo sarà comunque quello di seguire due percorsi: uno di profilo commerciale, l’altro maggiormente tecnico, al fine di permettere ai ragazzi di misurarsi in diversi ambiti prima di scegliere il proprio indirizzo professionale. Oltre ai dipartimenti già menzionati, i team che ospiteranno le prossime ‘tappe’ sono quelli di Valuation, Leasing e Advisory.

L’esperienza dei primi candidati è iniziata a maggio 2017, al termine del periodo di aula e a seguito di una giornata di assessment in azienda, che ha visto i due studenti emergere da una rosa di 10 candidati. Il periodo di Job Rotation, che specularmente è anche il training strutturato di RICS, si concluderà con il Final Assessment, a superamento del quale i giovani professionisti diventeranno membri effettivi di RICS, ed il Final Placement, a seguito del quale saranno collocati stabilmente in un’area aziendale.

I vantaggi per i ragazzi sono evidenti”, spiega Paola Sanzeni, Country Manager di RICS in Italia: “Oltre al fatto di poter maturare le prime esperienze in una società leader nel settore, con una forte cultura aziendale e un know how globale, alla fine dei 24 mesi i partecipanti al programma avranno ottenuto una visione completa della filiera del real estate e soprattutto potranno contare su una dotazione di competenze interdisciplinari, essenziali in un mercato in rapida evoluzione. A questo si aggiunge l’accesso privilegiato alla qualifica MRICS, che da sola rappresenta un valore aggiunto per qualsiasi professionista voglia operare ai massimi livelli del real estate. Ma c’è un altro aspetto: a questi giovani è data l’opportunità di misurarsi da subito con un sistema incentrato sul merito e sulla motivazione, e questo è un elemento importante, in particolare a inizio carriera.”

Questo progetto riflette la filosofia di Cushman & Wakefield, che considera la qualità del servizio, l’innovazione, l’etica professionale e la valorizzazione delle risorse umane come componenti imprescindibili del proprio modo di fare impresa – aggiunge Joachim Sandberg, Head of Italy and Southern Europe Region – La collaborazione consolidata con il Laboratorio Gesti Tec del Politecnico di Milano, un’indiscussa eccellenza italiana, e l’adesione alle linee guida di RICS, confermano la nostra volontà di promuovere sul mercato i migliori standard professionali e di formare una generazione di consulenti orientati al risultato come alla sostenibilità e alla valorizzazione immobiliare.”


 

Share this article: