Milano, “il negozio di prossimità resta insostituibile per la città”.

Milano, “il negozio di prossimità resta insostituibile per la città”.

📅05 ottobre 2017, 17:25

Il presidente di Confcommercio Milano, Sarlo Sangalli, si è detto d’accordo con il sindaco Sala che ha rilevato come “la mancanza di questi esercizi commerciali, soprattutto nelle zone periferiche, sia una priorità da affrontare”.

Il negozio di prossimità continua ad essere un valore insostituibile per le città. Siamo, dunque, in piena sintonia con il sindaco Sala che ha rilevato come la mancanza di questi esercizi commerciali, soprattutto nelle zone periferiche, sia una priorità da affrontare“. Così Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio Milano. Secondo Sangalli “il negozio di vicinato significa, infatti, più vivibilità e sicurezza dei quartieri. Noi siamo per il pluralismo distributivo, cioè un corretto equilibrio tra grandi e piccoli esercizi, naturalmente quando il territorio e il mercato lo permettono”. “Oggi – ha conlcuso il numero uno Confcommercio Milano – gli esercizi commerciali sono ancora in difficoltà, ma vanno sostenuti perché le nuove tecnologie offrono grandi opportunità per migliorare e innovare la loro offerta e i loro servizi che hanno un valore anche sociale“.


 

Share this article: