Flagship Store HERMÈS Hong Kong.

Flagship Store HERMÈS Hong Kong.

📅02 luglio 2018, 10:31
ENGLISH TEXT

La boutique del marchio francese Hermès è ubicata all’apice del Prince Landmark Mall, il più prestigioso crocevia del commercio della città di Hong Kong.

Il design, affidato allo Studio di architettura parigino RDAI sotto la direzione artistica di Denis Montel, trae spunto dall’architettura del contesto locale.

Infatti, la facciata in alluminio anodizzato color rame con i suoi otto chilometri di tubi rettangolari di rivestimento, è ispirata alle tecniche di lavorazione dei fusti di bambù, che le conferiscono vere e proprie illusioni ottiche. Nella rifrazione di questi effetti cinetici, si evidenziano le vetrine dello store che si estende su tre piani ed occupa una superficie totale di vendita di ben 900 mq.

Due sono gli ingressi: il principale collocato su Ice House Street si presenta con l’esposizione di pregiati articoli in seta, di profumi, gioielli ed accessori femminili; il secondo ingresso, su Des Vœux Road, è dedicato all’universo maschile con abiti in seta, calzature, pelletteria, prêt-à-porter ed un corner riservato al “su misura”.

All’interno, i preesistenti spazi dell’edificio, che in origine presentavano numerosi pilastri e difformità di altezze di soffitti, sono stati abilmente trasformati mediante opere che hanno consentito altresì di far penetrare diffusamente la luce naturale; due grandi doghe, situate al centro del negozio, sono state completamente perforate verticalmente; così, la luce naturale filtra anche tra i gradini delle scalinate, fende ogni apertura e si rifrange su vetri e specchi.
RDAI Architects progetto boutique Hermes Hong Kong
Ulteriore luce viene catturata grazie ai balconi incastonati nell’angolo dell’edificio, ricavati sia dal piano terra che dal primo piano; dal piano superiore è possibile ammirare la città in tutto il suo trambusto. Per conferire maggior ampiezza agli interni, sono stati effettuati degli interventi sulla pavimentazione anche con l’inserimento di schermi e pareti mobili, che svolgono altresì la funzione di formare salottini ed angoli riservati per le contrattazioni.

Il primo piano è caratterizzato da una successione di luoghi più privati che ospitano le esclusive collezioni del marchio declinate al femminile: abbigliamento, pelletteria, orologi ed accessori.
RDAI Architects progetto boutique Hermes Hong Kong
Il piano superiore è dedicato agli articoli per la casa: arredamenti, sistemi di illuminazione, rivestimenti, oggetti per la tavola; il sistema espositivo addossato alle pareti perimetrali ospita borse, i classici foulard in seta dalle stampe esotiche. La realizzazione degli interni di alto pregio è frutto della meticolosa ricerca di abbinamenti di colori e materiali quali il legno laccato, lo stucco, il marmo, il metallo intrecciato, il vetro.

La scelta dei colori si concentra sui raffinati colori caldi e spazia dalle sfumature del sabbia, per il reparto donna e ai toni bruciati per il reparto uomo. Il metallo intrecciato nel colore champagne è stato utilizzato per la creazione di strutture per pareti divisorie.

Il parquet in legno di bambù, forte e resistente, è disposto a mosaico con disegni geometrici sul pavimento che è ricoperto da tappeti in fibra di vegetale. Il grande impiego di vetro per le vetrine consente una maggiore incidenza della luce naturale in tutta la boutique, che in accostamento ai vari elementi verticali le aggiungono uno stile sofisticato.

A dare maggiormente un’impronta ecologica a questa elegante boutique, sono stati incaricati due giovani artisti francesi, Zim&Zou, che con della semplice carta hanno riprodotto strabilianti installazioni come “castelli incantati” per l’allestimento  delle vetrine.

RDAI
Artistic Director Denis Montel
Interior Project Architect Cécile Buhagiar
Photos courtesy ©Masao Nishikawa
by AN shopfitting magazine no.145 ©


 

Share this article: