Ricerca TOTAL RETAIL 2015.

Ricerca TOTAL RETAIL 2015.

📅07 Luglio 2015, 11:20

Giunta alla sua ottava edizione a livello globale, la ricerca Total Retail, a cura di PwC Tax and Legal services, prosegue nel monitorare come i canali digitali – PC, tablet e smartphone – stiano modificando il modo in cui i consumatori ricercano e acquistano prodotti e servizi.

Quest’anno, oltre a coinvolgere oltre 19.000 consumatori in 19 Paesi, la ricerca si è avvalsa anche dell’opinione di operatori del settore Retail & Consumer Goods, che stanno vivendo in prima persona questi cambiamenti.

Analisi dei risultati per il mercato italiano e confronto con i principali Paesi

  • Il 75% degli italiani fa showrooming: ricerca in negozio e acquista online, ma il 38% non rinuncia alla visita settimanale sul punto vendita
  • Il 50% usa lo smartphone per confrontare i prezzi o cercare un prodotto
  • Il 63% dichiara che i social media influiscono nel processo d’acquisto

La ricerca dello scorso anno aveva dimostrato in maniera chiara come già nel 2012 in Italia – nonostante un ritardo nelle tempistiche di adozione – avessimo raggiunto un traguardo importante: più del 50% della popolazione era ormai competente e propensa all’uso di internet e delle nuove tecnologie. La ricerca di quest’anno rafforza questa conclusione, in quanto ci mostra che i comportamenti digitali sono ormai un fenomeno di massa, coprendo oltre il 60% della popolazione a inizio 2015.

Scarica il report

PwC Tax and Legal Services costituisce una delle principali realtà italiane operante nel settore della consulenza legale e tributaria. Siamo un’associazione professionale di avvocati e commercialisti, con le proprie sedi principali a Milano e Roma e ufficio in altre 12 città. Al 1 gennaio 2015 gli associati sono 185 (di cui 34 Partners e Associate Partners). Complessivamente, lavorano per lo studio più di 600 persone fra professionisti abilitati, praticanti e collaboratori.
http://www.pwc.com/it


 

Share this article: