Vie dello Shopping: la 5th Avenue torna la via più cara.

Vie dello Shopping: la 5th Avenue torna la via più cara.

📅14 gennaio 2015, 16:45

La Quinta Strada di New York riconquista lo scettro della via dello shopping più costosa al mondo, che per due anni le era stato strappato da Causeway Bay di Hong Kong.

le Vie dello Shopping
Via Montenapoleone a Milano si conferma al sesto posto della classifica stilata da Cushman & Wakefield, che registra il boom di Pitti Street Mall a Sydney, passata dall’ottava alla quinta posizione.

Secondo il rapporto “Main streets across the world” del gruppo immobiliare che fa capo alla famiglia Agnelli, i canoni annuali nella parte “pregiata” della Fifth Avenue a Manhattan (quella settentrionale, che da questa edizione della classifica è stata separata da quella meridiane più accessibile) hanno raggiunto le quotazioni record di 29.822 euro al metro quadrato (+13,3% rispetto all’anno scorso).

Sulla Causeway Bay di Hong Kong, invece, i prezzi sono scesi a quota 23.307 euro al metro quadrato (-6,8%), a causa di un calo degli acquisti di beni di lusso che si è registrato in Cina. Prezzi invariati per gli Champs Elysées di Parigi, che così hanno potuto mantenere il terzo posto del ranking di Cushman & Wakefield. Segue la londinese New Bond street, dove i costi sono aumentati del 4,2% a 10.361 euro per metro quadrato.

A chiudere la top five è Pitt Street Mall a Sydney (dove hanno i loro flagship tra gli altri Gucci, Miu Miu, Tag Heuer e Zara) con 8.658 euro al metro quadrato, il 25% in più del 2013. Lungo via Montenapoleone, gli affitti dei negozi costano 8.500 euro al metro quadrato, con un rialzo annuale del 13,3%.

Nel complesso, gli affitti su scala globale dei punti vendita si sono incrementati del 2,4% nei 12 mesi terminati nel settembre 2014. Gli Usa sono stati protagonisti dei rialzi maggiori (+5,8%, come l’anno scorso), seguiti da Asia-Pacifico (+3,6%) e da Europa, Medio Oriente e Africa (+1,3%).

Passando in rassegna la classifica, balza agli occhi che è stata San Francisco (e in particolare Union Square) ha mettere a segno l’incremento maggiore dei canoni (+30%), seguita da Istanbul con il +27,3% di Istiklal street. La metropoli turca sta vivendo una vera rinascita dal punti di vista del real estate commerciale se si considera che anche l’altra via dello shopping cittadino, Abdi Ipekci, rientra nella top10 delle location più perforanti.

Notizia positiva per l’Italia: via Condotti a Roma è tra le 10 strade con i rialzi maggiori grazie a canoni in salita del 14,3% contro una media di crescita europea del 3%.


 

Share this article: