Ha aperto i battenti ieri l’edizione numero 82 di PITTI IMMAGINE UOMO

Ha aperto i battenti ieri l’edizione numero 82 di PITTI IMMAGINE UOMO

📅20 giugno 2012, 13:48

Sono 1.059 i marchi alla Fortezza da Basso, e 75 le collezioni donna protagoniste a Pitti W alla Dogana.

La vocazione sempre più internazionale del salone è dimostrata dai numeri delle aziende e dalle richieste di partecipazione, in continuo aumento, di edizione in edizione.

A questo si aggiunge il pubblico dei buyer: all’ultima edizione estiva di Pitti Uomo, su un totale di oltre 32.000 visitatori, sono stati 20.000 i compratori arrivati a Firenze, in rappresentanza di tutti i negozi e i department store più importanti del mondo. migliori aziende internazionali per la presentazione dei progetti speciali e delle nuove collezioni, e per il lancio delle strategie globali all’apertura della stagione.

Pitti Immagine UomoE aumentano anche le richieste di realizzare eventi con nuove modalità in Fortezza, attraverso cui intercettare i top buyer e la stampa internazionale. Ecco alcune delle principali novità e anteprime di questa edizione: WP Lavori in Corso che festeggia i suoi 30 anni e presenta la prima collezione realizzata per l’iconico brand Baracuta, nuovo acquisto della sua scuderia; 7 For All Mankind ha scelto Pitti Uomo per presentare in anteprima la sua nuova collezione e il suo mondo; Ben Sherman presenta EC1, il lancio internazionale della nuova linea uomo all’interno di uno spazio speciale in Fortezza: la Cannoniera; G-Star presenta la RAW Denim Dome: una mostra-evento allestita negli spazi della Sala Ottagonale della Fortezza da Basso. Il marchio contemporaneo di denim, metterà in mostra alcuni esempi delle infinite possibilità artigianali della materia prima utilizzata nelle sue collezioni – il RAW denim; l’anteprima europea di Deus Ex Machina, marchio australiano di culto per bikers, riders e surfisti; il rientro a Pitti Uomo di Edun, brand eco-fashion creato da Ali Hewson, moglie di Bono Vox; l’importante anteprima europea di Scott James, brand statunitense che presenterà il suo sofisticato total look all’interno di uno spazio alle Costruzioni Lorenesi; il lancio esclusivo della nuova collezione di Dekker, all’interno di uno spazio autonomo, la Sala della Volta; l’importante rientro di Siviglia, che partecipa a Pitti Uomo con il progetto di pantaloni e accessori Siviglia White, la linea cutting edge del marchio, risultato di un biennio di ricerca e sperimentazione sul luxury vintage; la presentazione della prima linea di calzature da uomo Giuseppe Homme, firmata da Giuseppe Zanotti; il debutto in anteprima mondiale di Hancock, la collezione disegnata da Timothy Everest; il rientro di un marchio prestigioso come Pirelli PZero, con uno spazio importante in Fortezza; la presentazione della linea premium di calzature uomo firmate Cesare Paciotti; la celebrazione dei primi 5 anni di Orlebar Brown con il lancio di una speciale capsule in collaborazione con Getty Images.
Vai al sito


 

Share this article: