3M Master. Utensileria 2.0: il futuro possibile del retail.

3M Master. Utensileria 2.0: il futuro possibile del retail.

📅10 Maggio 2019, 11:41

Pensato come supporto concreto alla piccola imprenditoria italiana, il progetto rivoluziona il paradigma del tradizionale canale distributivo di utensileria e ferramenta professionali.

progetto 3M Master  Concept design FUD

3M Master è stato ideato e voluto da 3M, studiato nella metodologia dal MIP Politecnico di Milano – nel dettaglio il LEADIN’LAB, il laboratorio di LEAdership Design and INnovation della School of Management – e realizzato dal team di FUD, brand del Gruppo Lombardini22 specializzato in communication design e physical branding.

FUD si è occupato del concept design e della brand identity fin dal naming e dalla progettazione del logo e del format fisico. FUD ha progettato con DEGW il disegno degli spazi e degli elementi architettonici dell’interno.

Punto vendita come hub di servizi

3M Master nasce con l’obiettivo di trasformare il mondo dell’utensileria tradizionale in uno spazio in cui il cliente può confrontarsi e accrescere le proprie competenze.

L’obiettivo di definire una nuova visione di utensileria del futuro ha condotto all’individuazione di nuovi significati, rimotivando l’interazione con il personale e con lo store fisico.

progetto 3M Master, Concept design FUD

Il punto vendita si rinnova completamente diventando luogo di conoscenza, confronto, apprendimento e condivisione di esperienze. Un vero e proprio hub di servizi con laboratori, sale riunione e training. L’esposizione e la vendita dei prodotti è solo uno dei parametri dello spazio, che è quindi un contenitore di attività, esperienza e conoscenza, la cui mission principale è la formazione di alto livello.

Il punto vendita cambia: diviene luogo di relazione, emozione e intrattenimento, che integra design, comunicazione e tecnologia.

Offre attività a valore aggiunto per costruire, arricchire e incoraggiare nuove modalità di fruizione degli spazi, fortemente identitari e coerenti con il brand, in cui far crescere la fiducia verso il marchio. Diventa il luogo dove ogni cliente si riconosce perché vi vengono valorizzati la storia e il sapere e si favorisce lo scambio di nozioni tra mestieri e tra generazioni.

La scansione flessibile dello spazio

A partire dalla progettazione di una nuova customer experience di alto valore esperienziale, il disegno architettonico concepito da FUD prevede la scansione dello spazio attraverso moduli riconfigurabili. Il negozio diventa un contenitore di esperienze, adattabile a ogni contesto.

progetto 3M Master, Concept design FUD

Insieme ai moduli, sono stati studiati complementi d’arredo capaci di adattarsi agli spazi così da creare sempre un’utensileria su misura.

Lo spazio, modulabile in base alle diverse necessità, si compone di alcuni elementi base che ogni cliente può selezionare e adattare al proprio spazio: il laboratorio per testare prodotti; l’angolo bar rialzato – definita community terrace – e uno spazio più riparato dedicato alla consulenza oltre ovviamente al bancone per l’area vendita tradizionale.

Sono previsti, inoltre, moduli speciali come il glass box (magazzino a vista) e la gradinata, in legno e alluminio: lo spazio per eventi deputato al networking.

I moduli, concepiti come container, sono progettati secondo diverse tipologie di metrature per adattarsi facilmente a ogni ambiente e alle differenti attività lavorative.

Il centro ideale del progetto firmato da FUD è costituito dai laboratori dove sono previste postazioni da lavoro personali e dimostrative. Il modulo laboratorio si struttura secondo alcuni elementi base: una parete attrezzata con utensili e strumenti di lavoro e una materioteca, un piano di lavoro centrale e un monitor per video e tutorial.

I moduli laboratorio potranno essere ‘prenotati’ dalla clientela per testare un particolare attrezzo, per seguire un tutorial o scoprire nuovi materiali.

Le scelte materiche si sono orientate sul legno e sull’alluminio: i materiali che svelano l’estetica dei laboratori artigiani, uno dei primari referenti culturali e identitari di 3M Master.

Milano design week progetto 3M Master, Concept design FUD

Pionieri nella realizzazione del progetto 3M Master sono Artec srl a Modugno (Bari), che ha già rivoluzionato il suo punto vendita sulla base del concept di Master e Riboni srl a Sesto Calende (Varese) che sarà pronto a breve.

L’anteprima durante la Milano design week

Dal 9 al 14 aprile al Materials Village, presso Superstudio Più di via Tortona, durante il Salone del Mobile di Milano, si è avuta un’anteprima dell’esperienza che si vivrà nelle utensilerie del futuro che svilupperanno il progetto 3M Master.

Milano design week progetto 3M Master, Concept design FUD

Il modulo del laboratorio, con banco di lavoro centrale, utensili e strumenti di lavoro, è stato installato durante la design week e si è trasformata in un contenitore di esperienze. Lo spazio ha infatti accolto la programmazione di Master Session, il ricco palinsesto di attività laboratoriali e demo creative, dove i visitatori hanno avuto la possibilità di apprendere tecniche di restauro e di lavorazione dei materiali, e vivere quindi lo spirito e le finalità del progetto voluto da 3M.

Concept design, brand identity, customer experience:
FUD – Domenico D’Alessio, Paolo Zaami
Sviluppo interior design:
DEGW – Andrea Sarati, Claudia Laricchia
Visualizzazione 3D:
DDlab – Matteo Noto, Efe Altuncu


Share this article: