T’insegno Milano. Un inedito tour fotografico delle antiche insegne di negozi e botteghe della città.

T’insegno Milano. Un inedito tour fotografico delle antiche insegne di negozi e botteghe della città.

📅20 giugno 2016, 18:24

Un inedito tour di Milano alla scoperta delle insegne di punti vendita e di ristorazione storici è il nuovo progetto promosso da Pixartprinting.

Visitando la pagina di T’Insegno Milano si accede un originale itinerario di “shopping visivo” che illustra la varietà di stili e la creatività delle antiche insegne di negozi e botteghe milanesi.

Partendo dalle loro eleganti tipografie, perfettamente restaurate, si rende omaggio a una serie di esercizi commerciali che hanno fatto la storia della città. Con questo progetto, ancora una volta Pixartprinting, leader europeo dei servizi di stampa on line, dimostra l’elevato potenziale di innovazione che si estende al di là del proprio core business, contaminando le modalità della comunicazione e della condivisione di contenuti e diffondendo cultura in ambito di visual communication e design.
Pixartprinting t'insegno milano tour fotografico punti vendita negozi botteghe

I 30 scatti del fotografo Marco Valmarana hanno dato vita a un avvincente storytelling visivo che invita a fare un giro per le vetrine – al di fuori dei circuiti dei centri commerciali – prestando particolare attenzione alle insegne, patrimonio storico ed estetico fortemente radicato nell’immaginario collettivo. Artefatti che rappresentano una delle eccellenze del Made in Italy di altri tempi e contribuiscono a caratterizzare il visual della Milano cosmopolita di oggi.

Oltre alle icone enogastronomiche come Bar Magenta, gastronomia Peck, pasticceria Cova e il chiosco dei gelati Sartori – per citarne alcuni – T’insegno Milano permette di riscoprire gli antichi e preziosi mestieri artigianali. Ad esempio il corniciaio e vetraio C. Grassi, che ancora oggi produce cornici su misura, la cartoleria Pettinaroli, che propone eleganti quaderni rilegati in pelle confezionati a mano, e la gioielleria Piccolo che ospita una curiosa esposizione di attrezzi del mestiere degli anni ‘40.

“Con il progetto T’insegno Milano abbiamo voluto creare un trait d’union tra un passato ancora fortemente impresso nell’immaginario collettivo e la creatività del retail design contemporaneo” – afferma Andrea Pizzola, Sales & Marketing Director Pixartprinting –“Oggi da un lato assistiamo a un ritorno del negozio di prossimità. Dall’altro, la visual communication dedicata ai punti vendita ha abbandonato l’artigianalità a favore di tecniche produttive industriali, che in fase progettuale possono ancora attingere dall’immenso know-how storico che abbiamo raccontato in questo progetto”.

Non sono solo i negozi e le antiche insegne i protagonisti di T’insegno Milano: nelle immagini i gestori sono ritratti davanti alle loro vetrine a testimonianza che le rispettive attività si sono tramandate con tanta passione. Ogni foto è accompagnata da un racconto che svela curiosità inedite. Ad esempio la libreria Bocca è la più antica d’Italia e Ginrosa è il locale dove è stato inventato il primo aperitivo della casa. Il negozio di cappelli Mutinello, oltre all’insegna in stile Liberty, conserva gli arredi originali e la pavimentazione di fine ‘800 e per chi vuole un taglio di barba e capelli come si faceva una volta può immergersi nell’atmosfera d’altri tempi dell’Antica Barbieria Colla.

“All’interno della nostra strategia olistica, le attività di content marketing stanno raccogliendo grande consenso da parte degli utenti contribuenedo al processo di engagement e retention. – commenta Davide Turatti, Digital Marketing Manager Pixartprinting Come per il progetto Venetian Floors, approdato poi a Barcellona e che presto toccherà altre città europee, possiamo prevedere nuovi capitoli di questa raccolta dedicata ai negozi storici e alle loro insegne tipografiche”.


 

Share this article: