ZARA espone a Milano un’installazione in occasione del Salone del Mobile 2012.

ZARA espone a Milano un’installazione in occasione del Salone del Mobile 2012.

📅18 aprile 2012, 16:23

L’installazione creata per Zara da Duccio Grassi rappresenta una foresta di immagini, metafora della metropoli in cui viviamo.

In occasione del Salone del Mobile 2012 Zara espone nel flagship store di Corso Vittorio Emanuele a Milano un’installazione creata da Duccio Grassi.

Il brand e l’architetto hanno infatti condiviso la stessa ispirazione secondo la quale con Zara ognuno può comporsi la propria idea di moda: non esistono totem definitivi, stili da inseguire, regole da rispettare. L’unica regola è la frammentazione: il modo di essere di ciascuno è fatto di tanti fotogrammi mescolati e ricomposti.

Ed è questa “foresta d’immagini”, utilizzando le parole di Duccio Grassi, “che riflette la metropoli di comunicazione in cui viviamo, e che con coraggio deve essere attraversata ogni giorno”.

Zara – flagship store di Corso Vittorio Emanuele a Milano –

Si tratta di 14 colonne bianche rigide in PVC con una struttura interna in alluminio. I totem, di altezza pari a quattro metri, visibili dall’entrata del negozio, hanno due lati bianchi e altri due, con schermi a led o retro-illuminati, dove appaiono fotografie della campagna SS 2012.

La base dell’installazione è in legno con una struttura in acciaio forata. Tre manichini completano l’opera. Zara è sempre al passo con i tempi, veste le idee, i gusti ed i trend. Questa è la chiave del suo successo tra le persone, le culture e le generazioni che, nonostante le differenze, condividono una stessa passione per la moda.


 

Share this article: