ASSOFRANCHISING: l’affiliazione resiste alla crisi.

ASSOFRANCHISING: l’affiliazione resiste alla crisi.

📅19 giugno 2012, 11:45

Presentati i dati per il 2011 da Assofranchising: sono positivi visti alla luce della congiuntura.

Aumentano insegne, fatturato ed occupati. Dati positivi per il sistema franchising in Italia. Nel 2011 il fatturato è salito dello 0,7%, un risultato che, letto alla luce della recessione e tenendo conto che in affiliazione operano prevalentemente esercizi commerciali non food, può essere considerato di tutto rispetto. Il dato è tratto dal rapporto presentato da Assofranchising che rivela anche come le insegne operanti in Italia siano passate da 883 a 885 e i punti vendita sul territorio nazionale siano cresciuti di 83 unità (7.342 contro 7.114).

Natalità in positivo

Le nostre reti stanno puntando sui mercati esteri e infatti oltrefrontiera nel 2011 i pdv italiani sono aumentati di 228 unità. Buono anche il contributo all’occupazione con un incremento di 1.813 addetti. Quanto alle insegne nel 2011 hanno dismesso l’attività in franchising (ma non l’operatività) 58 aziende, 26 sono le imprese che pur non avendo ufficializzato la loro cessazione non sono più rintracciabili, 13 sono ancora attive formalmente ma non sono operative, 18 hanno ufficialmente cessato, 13 sono fallite e infine 10 non sono più computabili perché hanno meno di 3 pdv. A fronte di tutto questo ci sono 90 nuove aziende.


 

Share this article: