Concept showroom FUDA, un progetto firmato Fabio Rotella.

Concept showroom FUDA, un progetto firmato Fabio Rotella.

📅31 Marzo 2016, 11:54

Un viaggio spazio temporale tra decorazione, storia e  lapidei, questo è  il pensiero creativo alla base del progetto del nuovo showroom  firmato dall’ architetto Fabio Rotella.

progetto del nuovo SHOWROOM FUDA

Identità, sartorialità ed cultura del marmo, tra gli elementi  principali nell’ ideazione del concept di un luogo dedicato a mettere in evidenza l’ alta qualità e alla scoperta delle infinite possibilità di materiali e lavorazioni offerte da Fuda Marmi.

Un contenitore dove il visitatore può  godere di uno spazio senza tempo, dove “portali temporali” conducono a  stili , decori, icone e simboli che rimandano a diverse memorie storiche; decorazioni che come tessuti possono essere utilizzati nella composizione di progetti complessi.

progetto del nuovo SHOWROOM FUDA

Un percorso espositivo del “saper fare” dell’ azienda tra stilemi del passato reinterpretati in una rappresentazione estetica contemporanea, intarsi e assemblaggi di materiali diversi insieme ai lapidei.

All’ interno dello showroom sarà presente inoltre una preview della collezione “Home”, costituita da oggetti scultura, lampade e arredi , disegnata da Rotella, realizzati  in marmo per ridefinire il rapporto superficie/tridimensionalità con risultati sorprendenti e sofisticati.

Lo showroom  risulta suddiviso in 2 aree: dall’ ingresso si accede direttamente alla sala espositiva.

Fuda-Marmi-Showroom Fabio Rotella

A pavimento un macro decoro , con intarsi in legno e foglia oro disegna il centro dello spazio attorno al quale si sviluppa una boiserie perimetrale in legno laccato lucido.  All’ interno della boiserie come soglie immaginarie, si stagliano i nuovi decori , che conducono a mondi decorativi differenti e periodi storici artistici diversi .

Adiacente alla sala espositiva, si trova la sala riunioni , con una connotazione più tecnica:  una parete installazione, costituita da un meltin-pot di materiali e molteplici lavorazioni superficiali bidimensionali e tridimensionali e a dimostrazione delle nuove tecnologie una parete ventilata in marmo posato a macchia aperta, testimonia il costante lavoro di ricerca dello Studio Tecnico di Fuda Marmi.
www.fuda.it


Share this article: