FORUM RETAIL chiude con numeri significativi e importanti novità per il 2017.

FORUM RETAIL chiude con numeri significativi e importanti novità per il 2017.

📅03 dicembre 2016, 16:53

Si è svolta, nei giorni scorsi, la sedicesima edizione di Forum Retail, evento ideato e sviluppato da IIR – che, a partire da gennaio 2017 diventerà IKN Italy, Institute of Knowledge & Networking – diventato l’appuntamento di riferimento per comprendere le grandi trasformazioni del settore.

Numeri importanti hanno contraddistinto anche l’appuntamento di quest’anno: 1000 partecipanti di cui oltre 500 retailer, 42 Sponsor, 54 Exhibitor, 44 Media Partner e il Patrocinio di 8 Associazioni.

L’appuntamento, che ha avuto come tema trainante innovazione instore e mobile experience per l’engagement del cliente, è stata una occasione per i professionisti del mondo Retail per confrontarsi, condividere idee e vivere l’esperienza del “negozio del futuro”.
Forum Retail 2016 chiusura

L’agenda, creata grazie al contributo di 5 Advisory Board composti da 40 membri di importanti aziende del settore, ha visto il susseguirsi di 2 Sessioni Plenarie, 16 Sessioni Parallele e 2 Board Room.

Forum Retail ha visto la partecipazione di 120 Speaker Retailers, tra cui 26 Amministratori Delegati e General Manager del mondo Retail.

Di particolare rilevanza le Sessioni Plenarie che hanno dato il via ad entrambe le giornate, prestigiose sia per l’attualità dei temi trattati sia per l’importanza dei relatori coinvolti.

La Sessione Plenaria del primo giorno, che ha visto come moderatore Cristina Lazzati Direttore Responsabile Mark Up e GDO Week, ha trattato il tema dell’e-commerce & retail, la consegna dei prodotti alimentari freschi direttamente a domicilio con ordini tramite mobile: la rivoluzione che sta coinvolgendo il settore. Il dibattito, cui hanno partecipato Mario Gasbarrino, AD Unes, Gianluca Testoni, General Manager Bofrost* Italia, Nikolay Yanev, Responsabile 3P per l’Italia Amazon Prime Now, e Roberto Zanoni, Direttore Generale EcornaturaSì, è stato una opportunità di dibattito e di riflessione sul prossimo futuro.
Forum Retail 2016 chiusura

A seguire si è svolta la tavola rotonda “Shaping the Future of Retail: cosa accadrà nel Retail nei prossimi 3 anni?” Un approccio olistico alla multicanalità: dalla formazione del personale del Pdv dell’offerta online al ruolo chiave della logistica. Quali sono le tecnologie indispensabili per un’omnicanalità di successo? Le Internet Company stanno diventando delle Logistic Company? Con la vittoria di Donald Trump la rivoluzione contro “l’establishment” è iniziata: quali i timori e gli impatti sull’equilibrio economico mondiale e sul settore del Retail? Il dibattito ha coinvolto: Pietro Migliori, AD Bricocenter Italia, Mattia Riva, Co-Ceo e Fondatore  Dalani Home&Living, Alessandro Lazzaroni CEO Dominos’ Pizza Italia, Marco Porcaro, CEO Cortilia, Federica Ronchi, Direttore Generale Monclick, e Giuseppe Miroglio Presidente Gruppo Miroglio.

Il secondo giorno di lavori è iniziato con la presentazione dell’indagine statistica realizzata da Altroconsumo sui percorsi di acquisto e sulle nuove tecnologie dal punto di visto dei consumatori.

La parola è passata poi ad Armando Brescia, Direttore Distribuzione Moderna e moderatore della plenaria che ha trattato il tema delle reali esigenze del consumatore. Il dibattito ha coinvolto Paolo Denti, AD Thun, Maniele Tasca, General Manager Selex Gruppo Commerciale, Fabrizio Ascoli, AD Nashi Argan, Riccardo Sciutto CEO Sergio Rossi, Marco Farnetani, Direttore Marketing e Retail Bata, Ilaria Abate, Head of Marketing & Communication Burger King Restaurants Italia, Filippo Maffioli, AD Promos, e Alberto Pirrone, Manager Centro di Competenza Prodotti e Servizi Altroconsumo.

Le Sessioni Plenarie sono state seguite da 16 Sessioni Parallele che hanno affrontato temi specifici declinati nei diversi settori.
Forum Retail 2016 chiusura

Durante i networking lunch si sono svolti, nell’area espositiva, il dibattito relativo ai nuovi sigilli di qualità, con il coinvolgimento di Altroconsumo e Ikea Italia, e la tavola rotonda su reputazione, fidelizzazione e multicanalità: opportunità o rischi?, cui hanno partecipato Assofranchising, Italia a Tavola network, Vision Group, Unione Nazionale dei Consumatori, Università Cattolica del Sacro Cuore e Codici Lombardia.

Forum Retail dà l’appuntamento al 21 e 22 novembre 2017: i contenuti della prossima edizione saranno focalizzati sull’analisi del futuro del Retail 4.0: oltre l’omnicanalità.

L’appuntamento del 2017 propone una grande novità: i “Retail Awards” che prevedono la premiazione dei 10 progetti più innovativi nelle seguenti categorie: best retail concept, best in store technology, best customer experience initiative, best o2o strategy, best innovation in payments, best collaborative logistics project, best innovation in warehouse, best fashion e-commerce storyteller, best social & millenials commerce campaign, best Chief Digital Officer in Retail.

La premiazione si svolgerà a Milano nella sera del 21 novembre.

A breve saranno aperte le iscrizioni per la partecipazione agli Awards.

Per informazioni e aggiornamenti: www.forumretail.com

Company Profile

Istituto Internazionale di Ricerca, alla vigilia del suo 30° compleanno, diventa IKN Italy– Institute of Knowledge & Networking per rispecchiare le trasformazioni del business e guidare il cliente verso l’innovazione.
IKN Italy è l’acronimo di:

  • Institute: realtà riconosciuta nel mondo della Formazione e del Content Networking. Competenza ed eccellenza dimostrate negli anni per le seguenti aree di business: Farmaceutico, Sanitario, Energy & Utilities, Assicurativo, Retail & GDO, Bancario, Logistico, Food, Sviliuppo e Amministrazione del personale, Industrial, Information Technology, Legale e Fiscale, Marketing e Vendite , Project Management e Amministrazione. Questo ha permesso all’Azienda di creare le proprie communities, luoghi fisici e virtuali che racchiudono contenuti esclusivi condivisi da figure dello stesso settore.

Knowledge: punto di raccolta dei dinamici bisogni dei clienti che vengono soddisfatte attraverso una continua ricerca e analisi del mercato per offrire temi e programmi sempre

  • up-to-date e innovativi, e attraverso una Faculty di esperti in grado di portare un sapere unico e internazionale. Questo permette alle aziende clienti di restare aggiornate e informate su tutte le trasformazioni del proprio settore. Attraverso canali tradizionali, digital e social l’Azienda da la possibilità di condividere conoscenze, esperienze aziendali, best practice e innovazioni.
  • Networking: teatro esclusivo di incontro che mette in contatto i professionisti. La creazione di communities specializzate consente di costruire una fitta rete di relazioni e interazioni tra tutti gli esponenti del settore, attraverso grandi appuntamenti in cui confrontarsi con partner, colleghi e protagonisti di spicco. L’azienda studia e sviluppa continuamente nuovi formati per i propri eventi che favoriscano il networking per le aziende partecipanti creando e implementando numerose occasioni di business.

L’Azienda è certificata UNI EN ISO 9001 : 2008 e qualificata per la presentazione di piani formativi a organi istituzionali e fondi interprofessionali che si occupano delle richieste di finanziamento e della gestione dei processi burocratici

La trasformazione del brand in IKN Italy vedrà la sua completa realizzazione entro la fine del 2016.


 

Share this article: