INNOVATION DAY: SOSTENIBILITÀ’ E INNOVAZIONE

INNOVATION DAY: SOSTENIBILITÀ’ E INNOVAZIONE

📅27 Giugno 2022, 11:55

Al Cantiere Rossini riflessioni e proposte per il futuro del settore.

Giornata densa di incontri e di stimoli all’Innovation Day, l’evento nazionale dedicato al settore dell’arredo su misura, nautica e contract, ideato ed organizzato dalla software engineering Planstudio con la partnership di Bentley System e Cantiere Rossini.

E’ stato proprio il Cantiere Rossini di Pesaro, vera e propria eccellenza della cantieristica nazionale, ad ospitare la fitta serie di appuntamenti che ha visto incontrarsi gli attori delle filiere interessate, provenienti da tutta Italia, per confrontarsi e scambiarsi idee e proposte concrete sulle tematiche della sostenibilità e dell’innovazione, ai fini del perfezionamento dei processi aziendali e della integrazione e collaborazione nell’ecosistema produttivo.

Hanno partecipato all’Innovation Day oltre 300 addetti di studi di progettazione, architettura e ingegneria, aziende di produzione di interni, cantieri navali e nautici, general e interior contractor. L’allestimento, sviluppato su un’area di 1.400 metri quadrati, con cinque torri di dieci metri di altezza in strutture layher, era composto da nove desk presso i quali, attraverso dimostrazioni guidate, sono stati illustrati i prodotti più avanzati del settore per l’ottimizzazione dei processi.

L’evento si è articolato in tre sessioni, imperniate su altrettante tavole rotonde. Nella prima, dedicata a Tecnologia e processi, sono intervenuti Nadia Guardini di Leica Geosystem, che ha illustrato le ultime novità dei sistemi di misurazione, e Roberta e Massimo Franceschetti, rispettivamente CEO e CTO di Planstudio, sugli aspetti della gestione delle informazioni e del flusso dei dati per le commesse di arredo nautico e su misura e nel rapporto tra il General Contract e il cantiere.

Nel pomeriggio si sono tenute le altre due sessioni. La prima, coordinata dal giornalista e scrittore Antonio Vettese, era intitolata L’innovazione è sostenibilità, ed ha visto la partecipazione di relatori d’eccezione quali Arianna Bionda, Architetto e Yacht Designer, Adjunct Professor at the School of Design al Politecnico di Milano; Sergio Cutolo, Ingegnere Navale, Yacht Designer fondatore di HydroTec; Tilli Antonelli, Imprenditore, Project Designer Cantieri Sanlorenzo; Daniele Mazzon, Head of Transportation and Yacht Design di Pininfarina SpA; Vasco Buonpensiere, Co-owner e Sales & Marketing Director del Cantiere delle Marche; Roberto Biscontini, Yacht Designer; Alfonso Postorino, Direttore del Cantiere Rossini.

Nell’ultima sessione, intitolata Planstudio: 25 anni di expertise, lo stesso Antonio Vettese ha intervistato Roberta e Massimo Franceschetti, che hanno affrontato, seguendo la traccia della lunga storia di successo della loro azienda, le tematiche dell’orientamento strategico e della roadmap dei nuovi prodotti per il miglioramento dei processi produttivi, dell’importanza delle collaborazioni durante il ciclo di vita della commessa e di strumenti e progetti formativi per la creazione di nuove risorse professionali.

Roberta e Massimo Franceschetti
Roberta e Massimo Franceschetti

Al termine dei lavori, queste le parole di Roberta Franceschetti: “Questo evento era nato come una semplice celebrazione dei nostri 25 anni di attività, ma poi abbiamo pensato di farne un appuntamento nazionale al quale chiamare tutte le più importanti aziende della filiera arredo su misura, nautica e contract. Riteniamo che al giorno d’oggi le aziende debbano lavorare in rete, sviluppando collaborazioni per ottimizzare il processo produttivo. Un altro aspetto che abbiamo voluto condividere in questa giornata è la necessità di creare occasioni di formazione professionale per i giovani lungo tutto il processo che va dalla progettazione fino al cantiere. Siamo molto soddisfatti di vedere qui tanti operatori del settore, e siamo certi che ognuno tornerà nella propria azienda arricchito di idee, contatti e stimoli utili per la propria attività professionale”.

Così Alfonso Postorino, direttore del Cantiere Rossini, che ha ospitato l’evento: “Siamo stati molto felici di aprire la nostra struttura ad un appuntamento così importante per il settore come questo Innovation Day, e di condividere, nel corso dei lavori, le nostre capacità . Lo stesso Cantiere, del resto, può essere considerato la quintessenza dell’innovazione: è stato progettato e realizzato come un edificio per costruire imbarcazioni, ma utilizzando un materiale come il legno lamellare che ne facesse un luogo iconico per tutto l’ambiente

Share this article: