VIVERE GREEN: UNA CASA NATURAL CHIC

VIVERE GREEN: UNA CASA NATURAL CHIC

📅12 Settembre 2022, 14:36

XXI secolo! Mai come in questi ultimi 20 anni i concetti di virtual reality e di augmented reality sono entrati a far parte della quotidianità dell’uomo. Se da un lato questo ha portato importanti migliorie nella vita di tutti i giorni, dall’altro questo continuo interagire con un mondo parallelo, dove potersi anche rifugiare all’occorrenza, rischia di trasformarsi in fonte di disagio per chi ne abusa: l’essere umano  non è programmato per rinchiudersi in un guscio, ma per intessere relazioni con i suoi simili e vivere a contatto con la natura.

Vivere green: una casa Natural Chic

Arredamento: quando la natura diventa protagonista nell’Interior Design

Segnali del bisogno di ritrovare quella sana relazione uomo/ambiente, che da sempre ha favorito uno sviluppo equilibrato dell’individuo, oggi più che mai li avvertiamo in svariati campi;  tra essi vi è anche quello dell’arredamento, dove è sempre più marcata l’esigenza di fare ritorno ad una sorta di stile naturale che riesca a trasportare all’interno delle pareti domestiche quelle sensazioni di pace e relax che solo il connubio con la natura sa regalare.

Questa tendenza green ha dato origine a quello che gli esperti del settore hanno battezzato “Stile Natural Chic”, dove palette terrose e sabbiose, pietra e legno diventano protagonisti di complementi d’arredo, rivestimenti e pavimentazioni; come risultato finale avremo delle abitazioni funzionali ed eco-friendly, pensate per ricreare quell’ancestrale legame col creato che ha accompagnato l’uomo dagli inizi dei tempi senza tuttavia portarlo a rinunciare a quelle comodità che il suo ingegno è riuscito a conquistare.

Alla scoperta dello Stile Natural Chic

Sensazioni tattili e visive che portano la mente a proiettarsi all’interno di un bosco. Colori e luci che avvolgono il nostro sentire evocando calde atmosfere. Tessuti naturali, linee semplici, rifiniture grezze e materiali naturali di riciclo che caratterizzano mobili e complementi di arredo. Questi sono i tratti distintivi del Natural Chic, genere di arredamento minimal che sta diventando sempre più popolare soprattutto tra i tanti fautori dell’ecosostenibilità.

Nonostante sia uno stile basato sulla semplicità, non significa che non risulti elegante o che dia la sensazione di essere piatto: tutt’altro! Basterà giocare con forme, rilievi e struttura dei materiali utilizzati per dare tono, movimento e carattere a un qualunque ambiente. Il tocco in più saranno le piante a donarlo: la loro sola presenza all’interno della casa contribuirà in maniera notevole a creare quell’ambiente idilliaco che i nostri sensi tanto ricercano.

Il calore del legno e la forza della pietra

Sono tante le caratteristiche del legno che lo rendono perfetto per arredare una casa; tra esse possiamo annoverare la robustezza, per esempio, o l’isolamento termico. È inoltre riciclabile, biodegradabile e durevole nel tempo.

Vivere green: una casa Natural Chic

Anche dal punto di vista estetico è molto apprezzato. Oltre che per creare mobili di un certo valore, viene utilizzato spesso come rivestimento di pareti o di pavimenti, che riesce a colorare e personalizzare con le sue tinte calde e le sue venature esclusive.

Nelle case Natural Chic ad esso spesso viene abbinata la pietra, sia sotto forma di materiale grezzo sia lavorato. È in grado di dare personalità alle pareti che riveste, con la sua vasta gamma di colorazioni e con le sue irregolarità, che possono risultare gradite a chi adora la sensazione tattile che esse procurano, e che sono in grado, se adeguatamente illuminate, di creare scenografici giochi di luce.

Non deve essere utilizzata a sproposito per non appesantire l’ambiente. È l’ideale per mettere in evidenza particolari angoli della casa e dar vita a quel tratto distintivo che la renderà unica.

La voce dei colori

Per richiamare un ambiente naturale, a pietra e legno non possono che essere accostati i colori che Madre Natura, da vera esperta, sa dosare nel miglior modo possibile.

Perfette tutte le tinte del beige, i colori che richiamano la terra e l’onnipresente bianco che dà sempre luce all’abitato.

Se proprio si vuole un po’ azzardare, anche tonalità tenue di azzurro possono essere utilizzate per dipingere le pareti, ma sempre meglio introdurre in casa i colori più accesi acquistando piante verdi o fiorite, in grado di addobbare in maniera naturale oggetti e mura.

Conclusioni: perché scegliere lo Stile Natural Chic

Chi sceglie questo stile è mosso dal bisogno di dialogare con la natura, ma anche dalla necessità di proteggerla, utilizzando materiali che non la inquinano, ma piuttosto la preservano e la salvaguardano.

A tal proposito, quando si affida a mani estranee il delicato compito di arredare gli interni dei propri spazi abitativi in maniera ecosostenibile, bisognerebbe sempre verificare che gli addetti ai lavori agiscano veramente avendo a cuore il benessere dell’ambiente e dell’uomo. Andrebbe stilato un elenco di regole che ogni impresa che sfoggia il marchio di ecosostenibilità dovrebbe seguire. Inserire una firma nel documento che le raccoglie, che attesterebbe l’impegno dei professionisti del settore a favore dell’ambiente, sarebbe il primo passo verso una vera svolta green che forse rappresenterebbe la salvezza di questo povero martoriato pianeta.

Se tutto fosse fatto seguendo quest’ottica della sostenibilità e del benessere, arredare una casa in Stile Natural Chic non rappresenterebbe più solamente una mera scelta estetica, ma si  tradurrebbe in una scelta etica-ambientale che impedirebbe alla nostra terra di collassare sempre più.


Share this article: