LEROY MERLIN dà il via al progetto “illumina il futuro” con una nuova lampada a LED più sostenibile, più efficiente e più economica.

LEROY MERLIN dà il via al progetto “illumina il futuro” con una nuova lampada a LED più sostenibile, più efficiente e più economica.

📅20 dicembre 2012, 09:41

LEROY MERLIN illumina il futuroLa nuova lampada è frutto di un innovativo progetto, sviluppato dall’Ufficio Tecnico Leroy Merlin Italia in collaborazione con l’azienda Disano e lo studio di progettazione Franchi, che ha l’obiettivo di ideare una tipologia di illuminazione unica e differenziante, da adottare in tutti i punti vendita del territorio nazionale.

La lampada è stata realizzata in acciaio zincato e verniciato di bianco, con bordi antitaglio, un riflettore in alluminio e ottica bi asimmetrica per l’illuminazione verticale ed è in grado di garantire un’illuminazione omogenea, un’alta resa cromatica e dei costi di gestione ridotti al minimo.

I primi prototipi di lampada LED Leroy Merlin sono già stati installati nel negozio pilota di Porte di Napoli e passando totalmente alla tecnologia LED su tutto il negozio si potranno ottenere ottime performance annuali:
· risparmio di 200.000 kWh, pari a circa 30.000 € sulla bolletta Enel
· riduzione di emissione di CO₂ pari a circa 100 tonnellate
· durata di oltre 11 anni, equivalenti a 50.000 ore di funzionamento (contro le circa 18.000 ore delle  tradizionali lampade fluorescenti)
· totale abbattimento dei costi di manutenzione

La nuova tecnologia LED offre infatti una resa luminosa pari ai filari a tubo e garantisce una notevole riduzione dei consumi e delle emissioni di anidride carbonica, un consistente risparmio di energia, una lunga durata e una manutenzione pressoché inesistente.  In associazione alle nuove lampade LED è stato sviluppato, in collaborazione con lo studio di progettazione Duemmegi, un innovativo sistema di gestione che permette di monitorare i consumi, per un risparmio economico ed energetico chiaro e continuamente aggiornato.

Il sistema touch screen permette infatti di aumentare o diminuire l’illuminazione del punto vendita a seconda delle esigenze, ma anche di attivare un’autoregolazione in base alla luce naturale.  Il progetto “Illuminiamo il futuro” si estenderà progressivamente nei vari punti vendita d’Italia.


 

Share this article: