MARTINI LIGHTING a the Sleep Event, luci sul mondo dell’hospitality.

MARTINI LIGHTING a the Sleep Event, luci sul mondo dell’hospitality.

📅03 dicembre 2013, 13:46

Illuminazione puntuale delle aree di lavoro, luce soft per le stanze e gli ambienti relax, impianti ad hoc per evidenziare le caratteristiche artistiche e architettoniche: il lighting design degli spazi hospitality ha il difficile compito di ricercare l’equilibrio tra esigenze diverse e complementari.

Per questo, Martini dedica da sempre una grande attenzione al settore e alle sue specifiche esigenze di MARTINI LIGHTINGprogettazione con prodotti e soluzioni personalizzati in base al design e allo stile di ciascun hotel.

L’ultima novità in ordine di tempo è la realizzazione di un nuovo catalogo elettronico, interattivo e continuamente aggiornato con le nuove realizzazioni, che raccoglie tutte i prodotti Martini adatti alla progettazione degli spazi alberghieri.

L’impegno dell’azienda emiliana nel settore hospitality è inoltre confermato dalla partecipazione all’ultima edizione di The Sleep Event, il più importante appuntamento a livello europeo dedicato a soluzioni, idee e prodotti per il mondo degli hotel che si è recentemente svolto a Londra.

Le luci Martini sono stati messi in mostra all’interno della sezione SleepHotel, che ha ospitato la ricostruzione di alcune camere di hotel complete, tutti ispirate alle atmosfere anni’60 e al mondo della POP art.

Martini, in particolare, ha illuminato la THDP NIGHTNIGHT SUITE, progettata dallo studio THDP: ispirata ai capolavori della POP Art delle mostre londinesi alla Tate Modern o da Christie’s, la stanza ha reinterpretato lo spirito anni ’60 attraverso la contaminazione di elementi culturali e stili diversi.

In questo contesto, i Tube Led di Martini hanno contribuito a esaltare l’atmosfera irreale e sognante della zona notte e a regalare allo tempo stesso un tocco contemporaneo all’insieme, grazie alle linee pulite ed essenziali, alla forma cilindrica allungata e alle finiture in nero e blu metallizzato. Nell’area work, la luce di Essential ha abbinato il minimo ingombro MARTINI LIGHTING a the Sleep Event, luci sul mondo dell'hospitalityalla massima resa, per un’illuminazione funzionale ma discreta, ideale per i momenti di lavoro, ma anche per una lettura in relax.

Infine, il proiettore Milo L, frutto della fusione tra ricerca tecnologica e attenzione all’estetica, ha assicurato la giusta atmosfera all’illuminazione generale. Veri simboli della creatività e della capacità di innovazione tutte italiane, le luci di Martini si sono inserite alla perfezione nel progetto dello studio THDP, che della fusione di elementi culturali diversi ha fatto il proprio tratto distintivo.

Nato a Torino, ma con una filiale a Londra, lo studio THDP è stato fondato da Nicholas Hickson e Manuela Mannino e unisce il talento dei migliori giovani designers italiani e inglesi per dare vita a progetti internazionali per clienti del calibro dell’Hilton.
www.martinilight.com


Share this article: