Grande entusiasmo a Torino per la presentazione del Circolo del Design.

Grande entusiasmo a Torino per la presentazione del Circolo del Design.

📅13 ottobre 2014, 13:45

L’evento ha avuto luogo nell’ambito di Operae, il Festival del Design Indipendente, che ha avuto luogo questo fine settimana a Torino Esposizioni. Nel corso dei tre giorni di manifestazione un fitto programma di incontri ha animato lo spazio dedicato al Circolo del Design.

Circolo del Design Torino 

Sono trascorse appena poche ore dalla chiusura di Operae, il Festival del Design Indipendente tenutosi questo fine settimana a Torino nella storica sede di Torino Esposizioni ed è già tempo di bilanci: in particolare per il Circolo del Design, il progetto presentato a Operae dall’Associazione Torino Design Week e sostenuto da Compagnia di San Paolo e da Camera di Commercio di Torino, volto a diventare un vero e proprio “recapito” per le aziende del territorio che intendano utilizzare il design come driver per il proprio sviluppo.

Un centro per la promozione permanente del design territoriale. Un polo, uno spazio fisico e virtuale, dove far convergere tensioni progettuali e produttive, nuove istanze, progetti e talenti e dove professionisti, designer e visitatori potranno trovare un luogo permanente di rappresentazione del design piemontese.

È questa, in estrema sintesi, l’idea alla base del Circolo: da un lato centro culturale di riferimento per il talento dei giovani e per le esperienze più innovative, dall’altro, luogo informale di incontri, dibattiti, conferenze e presentazioni, il progetto nasce dunque con la volontà di divulgare, sostenere, alimentare e promuovere le eccellenze del design piemontese.

Grande è la soddisfazione espressa dall’architetto Paolo Maccarrone, presidente dell’Associazione Torino Design Week, che, al termine del festival, ha dichiarato: “Come in tutti i progetti di design, anche per il Circolo, abbiamo voluto sperimentare il prodotto attraverso un prototipo. A valle dei tre giorni di manifestazione possiamo dire che la parte espositiva, la parte di incontri e di racconto del design ha funzionato molto bene, vedendo la partecipazione di un pubblico ampio e qualificato. Ci ha fatto piacere sentire molto partecipi i nostri partner istituzionali Compagnia di San Paolo e Camera di Commercio di Torino, così come i nostri sponsor. La collaborazione con LAGO, ad esempio, ha rappresentato al meglio gli intenti del Circolo. Attorno al Community Table fornito dall’azienda, in questi giorni, si sono riuniti professionisti, aziende e pubblico in un clima di collaborazione, scambio e condivisione di esperienze”.

I tre giorni di festival hanno dimostrato come, i temi affrontati dal Circolo, generino interesse e curiosità nel grande pubblico così come nei professionisti del settore. Un nuovo modo, dunque, per dare rappresentazione e spazio al design nelle sue mille sfaccettature, dal prodotto industriale, al design sistemico o sociale.

Una conferma, quindi, da parte di pubblico, professionisti e istituzioni di quanto la creazione di un centro per la promozione permanente del design territoriale sia un’esigenza sentita, al fine di dare giusto sostegno e promozione alle eccellenze del design piemontese.

Dopo il successo della fase di prototipo la prossima sfida per il Circolo del Design resta la sede. Il Circolo infatti intende darsi da subito una sede nel tessuto urbano della città di Torino così da velocizzare l’inizio delle attività in vista degli appuntamenti previsti in occasione di Expo 2015.

Photo Credit : Tiziana Gallo


 

Share this article: