SHEFFIELD Ginevra. La boutique del gioiello in soli 49 metri quadri.

SHEFFIELD Ginevra. La boutique del gioiello in soli 49 metri quadri.

📅06 Marzo 2015, 13:26
ENGLISH VERSION

Zordan rinnova la gioielleria Sheffield all’interno del centro storico della cittadina svizzera.

A rue de la Corraterie, 12, a Ginevra è possibile ammirare il rinnovato negozio di Sheffield, la gioielleria nota a tutti gli appassionati di gioielli e pietre preziose per la sua proposta di pezzi unici e per la sua ricerca di monili dell’epoca vittoriana, dell’art déco e della belle époque.

Fondata nel 1972 e trasferitasi nel 1982 a rue de la Corraterie, Sheffield è stata rilevata recentemente da una famiglia di gioiellieri ginevrini, che ha commissionato a Zordan e allo Studio AT&D (Architectural Tools and Design) di Torino, la ristrutturazione completa del negozio.
Zordan rinnova la gioielleria Sheffield all’interno del centro storico di Ginevra
L’obiettivo da raggiungere era di ammodernare l’intero spazio e riposizionare l’immagine del punto vendita in un’area di valore che potesse incontrare anche il gusto di una clientela più ampia, interessata a gioielli più moderni e a pezzi unici da collezione. La ristrutturazione ha comportato la realizzazione della facciata e dei serramenti, l’installazione degli impianti (elettrico, di climatizzazione e di sicurezza), i cartongessi, le pitture, i pavimenti, la motorizzazione delle vetrine e la realizzazione di tutti gli arredi interni.

Zordan ha selezionato per questo gioiello di negozio i materiali più raffinati e ricercati, per poter esaudire le alte aspettative della proprietà e della progettista Patrizia Girondi, dello Studio “AT&D” noto in Italia per la progettazione di negozi del mondo del lusso. L’intervento ha contemplato anche il rifacimento del serramento esterno, per il quale si è dovuto attendere il benestare della municipalità di Ginevra. Originariamente il serramento in questione era in alluminio, mentre la progettista Girondi lo ha preferito in ferro laminato e verniciato nero antracite verso l’esterno, per dare continuità alla facciata, in ottone brunito sul lato interno.
BOUTIQUE-SHEFFIELD_ginevra-AN_shopfitting-magazineSono state realizzate due vetrine esterne simmetriche che si affiancano alla porta d’ingresso e costituite da una mensola d’appoggio che si sviluppa per tutta la lunghezza della facciata. “Abbiamo innanzitutto rivisto l’aspetto volumetrico del punto vendita: prima si presentava diviso in due ambienti, quello antistante dedicato alla vetrina e alla vendita e quello posteriore adibito a laboratorio –afferma Girondi di AT&D– abbiamo preferito creare un unico ambiente ed enfatizzarne la lunghezza, creando uno spazio continuo valorizzato dal filo conduttore del colore bronzo chiaro che, a partire dall’interno del serramento, si ripropone in tutti gli arredi incorniciandone i profili. Abbiamo collocato al centro dello spazio un cubo che raccoglie i servizi del negozio e funge eventualmente anche da elemento divisorio. Ai lati del cubo, infatti, sono stati posizionati due grandi portali a tutta altezza in legno zebrano che possono essere anche chiusi per creare un locale riservato adatto a vendite particolari”.
BOUTIQUE-SHEFFIELD_ginevra-AN_shopfitting-magazine
Lo spazio interno gioca sui toni del sabbia e del grigio, esaltati dalle sete color champagne, dalle trame cangianti poste all’interno delle vetrine espositive e dai profili bronzei degli arredi, realizzati in lussuoso rovere sbiancato, che spiccano dalle due pareti laterali, l’una rivestita in nabuk color noce e l’altra in legno zebrano rigato color grigio tortora.

I pavimenti sono in bambù, dalle doghe strette e lunghe, che riprendono i colori e le forme volumetriche del punto vendita. Le sedute delle sedie e i pouf sono rivestiti di velluto con motivo a cerchi verde chiaro e verde acqua che conferiscono un elemento di colore ad un ambiente dallo stile lineare ed essenziale: lo scenario ideale per valorizzare i pezzi unici esposti da Sheffield.
BOUTIQUE-SHEFFIELD_ginevra-AN_shopfitting-magazinePeculiarità di questo punto vendita sono le vetrine motorizzate e telecomandate che si aprono con uno scorrimento in verticale e non a battente, che sono state sviluppate dall’R&D di Zordan appositamente per questo intervento: grazie a questo accorgimento è stato ottimizzato al massimo lo spazio interno, cosa molto gradita sia all’architetto Girondi che alla committenza. “Ho molto apprezzato il lavoro di Zordan come general contractor –afferma Patrizia Girondi– in quanto molto preciso, affidabile riguardo le tempistiche, impeccabile nella risoluzione delle problematiche e nella gestione della burocrazia ed estremamente corretto”.

Zordan ha curato anche l’esecuzione della controsoffittatura e dell’illuminazione, prestando molta cura a riportare anche sul soffitto il gioco volumetrico ricercato per l’interno del negozio, in modo da valorizzarne gli spazi. I controsoffitti, infatti, creano due piani che si differenziano in altezza: la parte centrale è ribassata, si estende per tutta la lunghezza del negozio e contiene i faretti direzionabili, incassati nella lunga feritoia centrale. Nella parte superiore della veletta un giro di led crea un gioco di luce indiretta che illumina a soffitto l’anello perimetrale del negozio.

Location   Ginevra (Svizzera)
Area 49 sqm
Concept design store Patrizia Girondi e Francesca De Gaspari – Studio AT&D Torino
Project Management Arch. Giorgia Verardini Prendiparte – Studio AT&D Torino e Giuseppe Caruso – Zordan

by AN shopfitting magazine ©


 

Share this article: