SOLESTICE Sneakers Store, New York.

SOLESTICE Sneakers Store, New York.

📅27 agosto 2018, 16:20
ENGLISH TEXT

Ispirata a “Odissea nello Spazio, 2001”, la boutique dedicata alle sneakers situata nel quartiere East Harlem, ha subìto un importante restyling.
solestice sneakers boutique new york design christian lahoude studio

La ristrutturazione ha comportato il riallineamento dell’immagine del brand in modo di suscitare interesse presso i consumatori: una schiera di sempre più appassionati collezionisti di sneakers.

Lo Studio di architettura di New York Christian Lahoude, ha reinterpretato in carattere “spaziale” il concept, sviluppandolo sul format di una specie di astronave, che potesse infondere nella clientela un senso di grandezza e di luminosità, come afferma il direttore creativo e fondatore dello studio Christian Lahoude: “Obiettivo principale è stato quello di elevare l’immagine del brand, in modo che si distinguesse dal resto della città”.
solestice sneakers boutique new york design christian lahoude studio
Il punto focale della boutique è rappresentato da un sistema ad arco dorato al quale si addossa un sistema espositivo incurvato ed intervallato da specchi tondi ed appenderie per le t-shirt. “Un luogo veramente Instagrammabile!”, -dice Christian Lahoude.

Infatti, il trend di questo neologismo social influenza anche quell’effetto tunnel dei display, maggiormente intensificato dalla luce a LED incorporata. La postazione dedicata alla vendita è caratterizzata, invece da uno specchio asimmetrico che catalizza l’attenzione, in quanto cattura la luce naturale ed amplifica il negozio dalle dimensioni relative.

Lo specchio fornisce profondità in quanto riflette la luce naturale in ogni direzione producendo molteplici effetti,” –continua Christian Lahoude. Inoltre, l’introduzione di piante verdi in vaso riporta ad un contesto più caldo e rasserenante.
solestice sneakers boutique new york design christian lahoude studio
Un negozio dall’opacità lattea, costellato da un insieme di finiture dorate di espositori, di banchi ed accenti di origine vegetale. E Christian Lahoude conclude: “Ci siamo dovuti destreggiare con un budget risicato, ma l’accostamento di questo bianco, colore acromatico, dalla elevata luminosità, ci ha permesso di realizzare un ambiente di alto livello.”

Creative director Christian Lahoude
Project Manager Thiru Manickam
Area 50 mq
Photos courtesy Drew Stone
by AN shopfitting magazine no.146 ©


 

Share this article: