Il carrello della spesa diventa sempre più strumento di marketing.

Il carrello della spesa diventa sempre più strumento di marketing.

📅03 ottobre 2018, 12:03

Il futuro dei carrelli nel segno della tecnologia: è il risultato della sinergia messa in campo dall’azienda Bertoldi Aldo e Thinkinside.

L’azienda trentina, da decenni leader nella commercializzazione di carrelli per la GDO, è specializzata nella vendita di carrelli per la distribuzione alimentare.

La continua ricerca di nuovi prodotti e nuovi servizi ha portato Bertoldi Aldo ad esplorare alternative innovative e ad investire nella tecnologia, stringendo un’importante collaborazione societaria con l’azienda Thinkinside.

carrelli della spesa nel segno della tecnologiaL’applicazione della tecnologia di Thinkinside ai prodotti distribuiti da Bertoldi Aldo, rende i carrelli intelligenti, evoluti e produttori di dati utili per attività di marketing.

Thinkinside parte dalla consapevolezza dell’importanza della localizzazione: comprendere come gli individui si comportano in spazi al chiuso aiuta ad ottimizzare le operazioni commerciali e migliora il livello dei servizi per gli utenti finali. Thinkinside integra i dati di una grande varietà di dispositivi connessi a Internet (tag, wearable, smartphone, display, ecc.) all’interno del punto vendita. Con un’infrastruttura di localizzazione indoor iper-accurata, trasforma gli spazi fisici in ambienti interattivi e misurabili.

Numerosi i vantaggi del connubio tra Bertoldi Aldo e Thinkinside: grazie alla nuova tecnologia il carrello è in grado di analizzare il comportamento dei clienti monitorando le rotte dell’acquirente dall’ingresso all’uscita con la precisione del livello di scaffale e del prodotto.

Viene anche misurata l’efficacia dei diversi layout del punto vendita ed ottimizzato il posizionamento dei prodotti e i guadagni degli scaffali.

La tecnologia di Thinkinside, inoltre, può inviare pubblicità altamente mirate direttamente al telefono o a un display collegato a un carrello della spesa ed interagisce in tempo reale con oggetti e dispositivi connessi a Internet all’interno del punto vendita.


 

Share this article: