Courmayeur Design Week porta il design in vetta.

Courmayeur Design Week porta il design in vetta.

📅27 Gennaio 2021, 10:55

L’evento annuale per il design a Courmayeur si svolgerà dal 25 al 28 febbraio. 

Courmayeur Design Week porta il design in vetta.

Anya Tamir / Unsplash

Tutto pronto per la quattro giorni del design più bianca dell’anno: kermesse che si svolge alle pendici del Monte Bianco e vede la partecipazione di addetti ai lavori, stampa ed enti locali, ormai giunta al suo secondo anno.

L’evento

Workshop, mostre e una gara di sci, la SkiCad, che quest’anno vedrà la partecipazione di progettisti e giornalisti. È proprio dalla competizione amatoriale sciistica che è nata l’idea del weekend dedicato al design: trasformare questo appuntamento annuale in un’occasione d’incontro sulla bellezza e creatività italiana.

La cittadina della Valle d’Aosta ospita eventi sportivi tutto l’anno, anche di livello internazionale, ma nessuno finora era riuscito a fare da trait d’union fra agonismo e cultura. La Design Week, non solo l’anno scorso ci è riuscita, ma ha avuto un grande riscontro di pubblico. I negozi della città si sono trasformati in un museo itinerante, ospitando oggetti di design di grandi brand.

L’organizzazione

La Courmayeur Design Week è stata ideata grazie all’architetta Paola Silva Coronel, docente del Politecnico di Milano.

Lo smart working ci sta insegnando nuovi modi di vivere e di lavorare.– ha dichiarato l’architetta –  Un fenomeno bradisismico sta spostando l’attenzione dai grandi centri urbani ai piccoli borghi, che fanno la bellezza dell’Italia. Le Design Week e il Monte Bianco sono nel mio DNA e quindi tracciare una linea tra questi due punti è stato per me naturale”.

Una linea netta che già nell’edizione 2020 ha visto la partecipazione di fotografi, artisti e designer, ben lieti di esporre i loro lavori. Quest’anno ci saranno ulteriori novità.

Le mostre

Courmayeur verrà invasa nelle vetrine dei suoi negozi e nelle lounge degli hotel da varie mostre di design. Verranno presentati oggetti che testimoniano la storia sportiva, come gli scarponi da sci di tutte le epoche che raccontano l’evoluzione del design e materica di questi strumenti. Oppure quella sulla storia della bici, come la bmx che racchiude un’innovazione tecnologica così profonda nel tempo da diventare complementi d’arredo in tutte le sue componenti: tavolini creati con cerchioni di bicicletta, mensole e vari oggetti.

Le mostre di design sono un viaggio fra la nostalgia dei tempi che furono e il postmodernismo.

Ma quest’anno si svolgerà anche una mostra “in movimento”: tutte le cabine di Chècrouit verranno personalizzate con l’immagine di uno degli esperti dell’architettura presente al festival, o con rappresentazioni di oggetti tipici del design.

Al Museo del Duca degli Abruzzi, invece, si troverà un percorso che racconta come sport e design si sono incontrati nel tempo, attraverso gli oggetti protagonisti.

Courmayeur guarda al futuro e lo fa affidandosi alla cultura e al mondo del progetto, con la tenacia tipica della gente d’alta quota, abituata a vivere “in salita” e ad affrontare anche le stagioni più difficili.ha dichiarato Raffaella Scalisi, direttrice generale di CSC Courmayeur – Crediamo molto in questo evento che coinvolge tutto il tessuto locale ed ha grandi potenzialità di crescita”.


Share this article: