Una grotta di ghiaccio astratta nella Gelateria Perlan a Reykjavík

Una grotta di ghiaccio astratta nella Gelateria Perlan a Reykjavík

📅06 Aprile 2021, 10:00
ENGLISH TEXT

Lo Studio di design Atelier Tobia Zambotti ha dato una forte identità alla nuova Gelateria Perlan situata all’interno del Museo Perlan a Reykjavík.

Il soffitto è formato da materiale fonoassorbente che cattura lo sguardo del visitatore in una composizione caleidoscopica di forme e colori. La scelta, benché semplice, crea uno spazio immersivo e dinamico.

Lo Studio di design Atelier Tobia Zambotti ha dato una forte identità alla nuova Gelateria Perlan situata all’interno del Museo Perlan a Reykjavík

Il design ripetitivo delle piramidi di spugna fonoassorbente che propendono dal soffitto come stalattiti astratte, dà un’illusione ottica che attira il visitatore verso il punto focale – l’espositore per gelato – unico elemento che si distacca dalla palette bianca e blu che definisce tutto lo spazio.

Il soffitto circoscrive l’atmosfera di tutto l’ambiente e fa da guida per tutti gli altri elementi. Trattandosi di un esercizio commerciale all’interno di uno dei musei islandesi più visitati, la richiesta principale da parte del cliente era quella di un design attraente ed unico nel suo genere.

Nell’Era dove tutto dev’essere instagrammabile, lo Studio di design ha cercato una soluzione che interagisse con gli utenti ed, al contempo, avesse un’identità chiara e ben riconoscibile. Prendendo ispirazione dalle grotte nei ghiacciai e dai loro riflessi e colori in continuo mutamento, il pattern del soffitto reinterpreta questo scenario naturale, trasformandolo in un elemento iconico. Quest’ultimo viene enfatizzato dal bancone in acciaio inossidabile che riflette la luce “glaciale” da 4500K delle strisce Led.

Lo Studio di design Atelier Tobia Zambotti ha dato una forte identità alla nuova Gelateria Perlan situata all’interno del Museo Perlan a Reykjavík.

La struttura decorativa definisce inoltre il design di tutti gli altri componenti: dalla porta di servizio a tutto sesto che segue la forma del soffitto, al bancone in Corian bianco. Il registratore di cassa ed altri utensili sono celati alla vista, mentre il rumore dei frigoriferi è attenuato dalle “piramidi” in spugna fonoassorbente del soffitto.

La Gelateria Perlan che segue la filosofia del Museo stesso, celebra la bellezza e l’unicità della natura islandese dalla forte ed accattivante identità visiva.

Design Atelier Tobia Zambotti
Location Reykjavik, Iceland
Photos courtesy Patrik Ontkovic

ATELIER TOBIA ZAMBOTTI

Tobia Zambotti (1990, Italia) è fondatore e direttore di Atelier Tobia Zambotti. Dopo la laurea in Architettura alla IUAV (Venezia) e la laurea specialistica in Interior Design presso il Politecnico di Milano, Tobia si è trasferito a Shanghai per lavorare con lo Studio Alberto Caiola, premiato studio specializzato in interni.
All’inizio del 2019, Tobia ha deciso di lasciare la caotica ed inquinata città cinese per uno stile di vita opposto. A Reykjavik, ha fondato l’Atelier Tobia Zambotti, uno Studio di design multidisciplinare focalizzato sugli interni d’avanguardia, con l’obiettivo di raccontare storie significative attraverso progetti sostenibili, audaci e instagrammabili. Tobia lavora con un gruppo internazionale di giovani e talentuosi e collaboratori quali artigiani, ebanisti, ingegneri, architetti e fotografi.

by AN shopfitting magazine no.161 ©

Share this article: