Addio ai format Retail tradizionali: Imoon anticipa i trend dell’illuminazione con la sua divisione Custom

Addio ai format Retail tradizionali: Imoon anticipa i trend dell’illuminazione con la sua divisione Custom

📅20 Maggio 2022, 15:27

Le rinnovate esigenze dei consumatori spingono a ripensare il ruolo dei negozi fisici nel rendere l’esperienza di acquisto un momento esclusivo. Oggi più che mai, infatti, i Retailer sono chiamati a sviluppare una forte brand identity grazie a elementi distintivi, che si fondono con lo spazio espositivo. Anche il format, inteso nel senso più tradizionale del termine, lascia spazio a un design del layout più flessibile dello store, che consenta di adottare strategie mirate a stimolare un coinvolgimento dei Clienti.

La capacità di Imoonleading player nel mercato internazionale dell’illuminazione per il settore del Food & Fashion Retail – di anticipare e interpretare questi nuovi trend, si riflette nella creazione, a cura della sua divisione Custom, di ambienti originali attraverso soluzioni illuminotecniche personalizzate, con l’obiettivo di fare emergere lo stile e la personalità del Retailer.

Imoon anticipa i trend dell’illuminazione con la sua divisione Custom

Ogni progetto firmato Imoon Custom si declina concretamente nell’impiego delle più avanzate tecnologie e al sapiente utilizzo di colori, grafiche e forme su misura.Lo scopo è la realizzazione di corpi illuminanti dedicati, in grado di coniugare estetica, illuminazione funzionale e comunicazione emozionale. In tal senso, lo sviluppo ad hoc di una soluzione specifica per format, replicabili in tutti i punti vendita dell’Insegna, assicura importanti vantaggi in termini di riconoscibilità del Brand, di maggiore visibilità delle aree a più alto rendimento e, infine, di versatilità. Ne sono un esempio le soluzioni ideate per la zona casse, che rispondono ad ogni esigenza: atmosfera accogliente,  riconoscibilità del brand attraverso l’inserimento del logo dell’insegna e indicazione dello stato della cassa, grazie alla sezione numerica retroilluminata.

Diversi i Retailer che hanno già scelto di rendere inconfondibile ogni spazio, tra cui spicca la catena Dodecà dove il logo dell’Insegna, inciso sul paralume, dà vita a un corpo illuminante esclusivo, in armonia con l’ambiente circostante. La soluzione Dart Number scelta invece per Il Gigante,rispecchia perfettamente l’immagine coordinata sia nei colori e nelle finiture, che attraverso l’inserimento del marchio.

Imoon anticipa i trend dell’illuminazione con la sua divisione Custom

Inoltre, il desiderio di unicità da parte dei Retailer sta legittimando sempre più l’interesse per una progettazione illuminotecnica integrata dei punti vendita. In tal senso, Imoon ha sviluppato l’innovativo “Concept Ambient”, che garantisce la massima flessibilità,  recentemente realizzato per il Flagship Store di EUROSPAR in Svizzera. Si tratta di un sistema plug-in, in grado di interfacciarsi con protocolli e tecnologie universali di lighting control, che consente l’installazione su unico binario elettrificato di tutti gli elementi tecnici: dai molteplici corpi illuminanti (lineari, spot e dedicati), all’illuminazione di emergenza, fino alle casse audio Wi-Fi. In questo modo, grazie alla collaborazione con Partner tecnologici, Imoon è in grado di offrire un pacchetto completo e scalabile, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle risorse energetiche.

Imoon anticipa i trend dell’illuminazione con la sua divisione Custom

“All’interno dei negozi, l’atto di acquisto è il risultato finale di diversi stimoli generati dall’interazione tra consumatore, brand e prodotto” dichiara Massimiliano Giussani, Direttore Commerciale Italia di Imoon, che prosegue“Per il Retail si apre quindi un’era in cui gli ambienti saranno plasmati da un’estetica relazionale. In altre parole, si assisterà sempre di più alla nascita di aree di vendita che diventano luoghi di socializzazione, accoglienti e attrattivi, per favorire la permanenza delle persone” e conclude “Imoon Custom nasce per rispondere a tale istanza offrendo infinite possibilità di personalizzazione, al fine di rivoluzionare la shopping experience oltre che nelle modalità, anche negli spazi in cui avviene”.


Share this article: