ESTEL GROUP E SKILLS MANAGEMENT PUNTANO SUL WORKPLACE DEL FUTURO: INCLUSIVO, RELAZIONALE E FLESSIBILE

ESTEL GROUP E SKILLS MANAGEMENT PUNTANO SUL WORKPLACE DEL FUTURO: INCLUSIVO, RELAZIONALE E FLESSIBILE

📅21 Luglio 2022, 11:35

Riorganizzare gli spazi e gli uffici in chiave inclusiva, multisensoriale ma soprattutto relazionale: questo è quanto emerge da molte ricerche fatte nel periodo post pandemia.

Il workplace del futuro avrà una nuova funzione, diventa spazio di coworking e scambio di idee, di relazione e interazione con focus primario la qualità sociale dello spazio e l’esperienza delle persone: elementi chiave per la crescita di un’azienda e per la sua identità, per stimolare la creatività dei dipendenti e coinvolgerli nel raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Il Workplace del futuro

Gli uffici, quindi, saranno appositamente progettati per rispondere alle esigenze relazionali che il lavoro da casa non può soddisfare: uno spazio pensato per favorire la creatività, l’interazione sociale, la rigenerazione delle risorse cognitive e la collaborazione di cui le aziende hanno bisogno per prosperare.

Approccio olistico

In questo particolare contesto, Estel Group ed Skills Management Group hanno avuto l’intuizione che, unendo le rispettive competenze, sia possibile contribuire alla creazione di valore gestendo, con un approccio olistico, design ambientale e design organizzativo, accrescendo così il concetto di appartenenza aziendale e salvaguardando l’equilibrio tra la dimensione personale e lavorativa: questa è la vera novità del modello “IL BELLO, IL BUONO” dove la riorganizzazione delle modalità e degli spazi di lavoro dovrà essere studiata su misura in base alle esigenze specifiche di ogni azienda, progettando il modello più consono alle caratteristiche specifiche di business e alla cultura aziendale.

La value proposition del progetto è infatti quella di integrare, in maniera armonica, design ambientale, design organizzativo e salubrità degli spazi lavorativi, sia fisici sia virtuali, ponendo grande attenzione da un lato alla psicologia, alla diversità e all’inclusione delle persone e dall’altro alla creazione di ambienti sostenibili altamente digitalizzati ed healthy.

Il Workplace del futuro

Estel Group, azienda italiana leader nella produzione di mobili per ufficio, delinea il più efficace percorso di cambiamento volto alla creazione di spazi di lavoro flessibili e dinamici che favoriscano sicurezza, produttività e benessere senza rinunciare alla qualità.

Skills Management Group, da anni impegnata in progetti di change management oggi sempre più connotati da un forte orientamento alla innovazione e alla transizione digitale, mette a disposizione la sua esperienza cercando il punto di equilibrio fra i processi esistenti e l’evoluzione in atto.


Share this article: