AREA 17 firma il concept store del brand DUNNU.

AREA 17 firma il concept store del brand DUNNU.

📅04 settembre 2015, 17:23
ENGLISH VERSION

Lo Studio di architettura Area-17 è stato incaricato di ridefinire l’immagine per il marchio di moda cinese Dunnu.

DUNNU concept store
Al fine di sviluppare una nuova immagine per i negozi Dunnu, Area-17 ha pensato alla personalità della donna che veste Dunnu.

Si è posto quindi l’obiettivo di mettere in evidenza le sue caratteristiche opposte: da un lato, il carattere femminile della donna Dunnu, romantico, malinconico, sognatore; dall’altro, maturo, consapevole e determinato.
Dunnu-concept-store-Area_17_AN-shopfitting_magazine_retail_designGli architetti sono stati ispirati, quindi, da questi due “opposti”, ed hanno considerato forme e materiali idonei per gli allestimenti degli interni del negozio che copre una superficie di 600 mq.

Lo spazio complessivo è determinato da pareti curve consecutive, concave e convesse, che creano confini imprecisi. Tagli di luce verticali dividono ogni parete in modo casuale, mentre dalle pannellature aperte si intravvedono sagome geometriche in legno.
Dunnu-concept-store-Area_17_AN-shopfitting_magazine_retail_designFiniture in stucco lisce e morbidi tappeti giocano in contrasto con il pavimento in pietra, con ottoni lucidi e ornamenti in legno. Un imponente elemento a specchio contraddistingue l’ingresso dei camerini; altri pannelli scoloriti dividono i vari corner del punto vendita.

L’area ricreazione comprende un accogliente salotto circondato da rivestimenti in legno, arricchita da multiformi elementi lucidi ed opachi. L’ambiente d’insieme che ne emerge è caldo ed accogliente, in cui gli “opposti” sui quali è stato forgiato, sono perfettamente bilanciati.
Dunnu-concept-store-Area_17_AN-shopfitting_magazine_retail_design

AREA-17
L’area 17, nota anche come “area 17 di Brodmann” o “corteccia visiva”, è quell’area del cervello che riceve le informazioni provenienti dalla retina. In questa fase, lo spazio che ci circonda è costituito semplicemente da un insieme di cariche elettriche.

L’area 17, che trasforma questi segnali in immagini consentendo al cervello di percepire il mondo circostante, esplorarlo e rispondere agli stimoli, svolge quindi un ruolo predominante nell’esperienza visiva umana. Accomunati dallo stesso background culturale acquisito durante gli studi presso l’Università di Firenze e uniti da un sentimento di profonda amicizia nata proprio in quel periodo, i membri dell’attuale Area-17 hanno avviato una collaborazione per dar vita ad uno studio di design internazionale.

I partner dello studio, attivi in Asia dal 2005, hanno riscosso un grande apprezzamento in seguito alla nascita di Area-17 a Pechino culminato con l’apertura di altre due sedi, a Shanghai e Hong Kong, decretando il successo di questa attività di spicco del panorama contemporaneo cinese.

by AN shopfitting magazine ©


 

Share this article: