ARESE SHOPPING CENTER, il mall più grande d’Italia.

ARESE SHOPPING CENTER, il mall più grande d’Italia.

📅27 gennaio 2016, 20:35

E’ previsto per il prossimo aprile l’opening di Arese Shopping Center, che con i suoi 92.000 mq di GLA vanta il primato del più grande shopping center mai realizzato in Italia in una sola fase e in soli due anni; 200 negozi, ristoranti e caffè, oltre a un polo sportivo sia indoor che outdoor che si colloca in una delle aree più strategiche di Europa: alle porte di Milano e vicinissimo agli importanti flussi provenienti dalla Svizzera, sulla direttrice dei laghi e dell’aeroporto internazionale di Milano Malpensa.

Il progetto è stato realizzato dagli architetti di fama mondiale: Davide Padoa, CEO Design International, Michele De Lucchi e Arnaldo Zappa.

Lo studio DI, convocato in una seconda fase grazie alla comprovata expertise nel mondo Retail, ha caratterizzato il progetto realizzando un building unico e iconico, con l’imprinting dei grandi mall internazionali, creando una “storia” e un “percorso” che si accompagnano al design di De Lucchi con il progetto delle due aree Fashion Court e Ipermercato.

Davide Padoa, CEO di Design International che annovera decine di progetti internazionali del calibro di “Morocco Mall” e ha firmato alcune delle pietre miliari della “retail architecture” degli ultimi anni, ha commentato: “Arese Shopping Centre è una nuova esperienza di shopping & dining che trova le sue radici 500 anni fa, quando la strada diventò un luogo di incontro. Infatti, non ha negozi lungo una galleria commerciale ma veri e propri palazzi e piazze lungo una strada.

Arese_shopping_center

La Fashion Court, ispirata a Covent Garden, è strutturata secondo l’innovativa tecnica del “sistema di piazze” per creare punti di aggregazione, sulle quali si affacciano importanti brand, tra cui Primark, il noto brand inglese, per la prima volta in assoluto in Italia.

Anche all’Ipermercato è stata data una particolare connotazione: l’architetto Davide Padoa ha fortemente voluto realizzare una sorta di estensione dell’ipermercato anche all’esterno dello stesso. Infatti ha creato un’area dedicata ai prodotti “al fresco” all’interno della Food Court offrendo ai visitatori l’opportunità di acquistare i prodotti da consumare anche in loco.

Il concept architettonico si contraddistingue per il sistema di piazze, ognuna con una propria identità, e per la rampa interna che ricorda inequivocabilmente il Museo Guggenheim di New York; particolarmente innovativa è la metodologia utilizzata nella progettazione del tetto, mai applicata ad un centro commerciale: la struttura della copertura è in “Glulam” (legno lamellare strutturale realizzato con materiali sostenibili) ed è tra le più grandi mai realizzate in Europa.

L’intero complesso è stato progettato secondo rigidi criteri di risparmio energetico e bio-sostenibilità, in linea con gli standard promossi dal U.S. Green Building Council per ottenere la prestigiosa certificazione LEED® di livello Gold.
Arese_shopping_center

Continua l’architetto Padoa: “Arese SC ha trasformato la vecchia sede dell’Alfa Romeo da una fabbrica di macchine a una fabbrica di esperienze, con il più grande numero di insegne mai realizzato in Italia. Disegnarlo è stato come dipingere una città, con in mente le abitudini e i gusti dei suoi cittadini e turisti “.

Arese Shopping Center nasce nell’area dell’ex fabbrica Alfa Romeo, grazie alla volontà di riqualificare il territorio da parte di Marco Brunelli, patron di Finiper. Itinera SpA è il General Contract, Moretti S.p.A. è subcontractor.

Design International – Profilo
Design International è un pluripremiato studio globale di architettura, consulenza e progettazione, con competenze specialistiche nel settore dell’architettura di design per il commercio. La società ha realizzato architetture per oltre 36 milioni di metri quadri edificati e progetti di portata globale.

Design International ha vinto inoltre molti premi internazionali, tra cui il Mapic Award 2010 nella categoria “Miglior centro commerciale” grazie all’Odysseum di Montpellier, l’International Property Award 2010 nella categoria “Miglior architettura per il commercio al mondo” grazie al Cleopatra Mall del Cairo, e il GLOBAL RLI Award del 2011 nella categoria “Progetti futuri”, sempre per il Cleopatra Mall.

Più di recente, al Morocco Mall è stato riconosciuto il Guinness World Record™ per “la più grande facciata indoor al mondo” grazie al punto vendita delle Galeries Lafayette, seguito poi dai MIPIM Award 2012 e 2013 nella categoria “Miglior Centro Commerciale”.

Design International ha ottenuto inoltre i GLOBAL RLI Award 2013 e 2014 per la categoria “Miglior progettista dell’anno”. Nel 2015 Design International festeggia il suo 50° anniversario: mezzo secolo di creazioni architettoniche di altissima gamma.
www.designinternational.com

Davide Padoa – Chi è
Davide Padoa è giunto alla notorietà durante il soggiorno in Indonesia quando, all’età di 25 anni, ha progettato il grattacielo più alto di Giacarta per Dharmala Bank e PSP Group. Nel 1998 si è trasferito a Londra per entrare a far parte di Design International, uno studio di architettura con sede a Londra e uffici in tutto il mondo.

Davide Padoa è stato nominato Amministratore Delegato nel 2002 e CEO nel 2006, senza perdere il proprio approccio pragmatico alla progettazione per il commercio, con progetti su larga scala in oltre 30 paesi. Sotto la guida di Padoa, lo studio Design International è cresciuto fino ad acquisire fama globale. Sposato con una scultrice indonesiana e padre di due bambine, Davide nutre una totale devozione per la propria famiglia.


 

Share this article: