Il mondo SILVIAN HEACH in 700 metri quadrati.

Il mondo SILVIAN HEACH in 700 metri quadrati.

📅01 Luglio 2016, 13:07
ENGLISH VERSION

A Milano, nella centralissima Via Dante al civico 7, si sono aperte le porte della prima boutique milanese firmata Silvian Heach, uno spazio studiato per sorprendere.

retail design an shopfitting magazine
Lo store, progettato dagli architetti Fabio Marano e Fabio Caselli, si estende su una superficie di 700 metri quadrati che accolgono le due realtà del brand: Silvian Heach, la collezione dedicata alla donna moderna, contemporanea e disinvolta e SH By Silvian Heach, il neo nato brand della Maison partenopea, ideato per andare incontro alle esigenze di un target nuovo, più giovane e attento ad un rapporto value for money vincente.

Due mondi diversi ma complementari, che si riflettono anche nella disposizione della boutique stessa.
retail design an shopfitting magazineIl MARBLE CONCEPT, studiato per le collezioni Silvian Heach, abbraccia senza soluzione di continuità le pareti con un prodotto estremamente innovativo, un gres porcellanato smaltato con un disegno che ripropone stilizzate le venature del marmo per una interpretazione contemporanea e raffinata delle superfici. Impattante ed emozionale, l’effetto è reso ancor più suggestivo dall’uso di luci lineari a led e dall’utilizzo di materiali pregiati.

L’oro galvanizzato, declinato nella più delicata nuance “champagne”, disegna con eleganza le appenderie sospese; il cromo nero lucido scolpisce tutte le finiture di mensole, pedane e arredi freestanding mentre il cristallo trasparente, il vetro retro verniciato bianco ed infine, un legno chiaro trattato con finitura “rigata” diventano materiali d’elezione per tutti gli elementi contenitivi.

Armonia, eleganza e contemporaneità vengono dunque riassunte in un concept esclusivo, completato da elementi di arredo preziosi e sofisticati. Le eccentriche sospensioni Aim di Flos creano ricercati giochi di luci sui tavoli d’appoggio mentre i tessuti pregiati di Dedar vestono le sedute dello store e completano con i preziosi tendaggi le esclusive fitting rooms.

Un pavimento neutro in gres color panna dalla superficie morbida effetto “carta di riso”, accoglie e nello stesso tempo enfatizza lo spazio nella sua totalità.
retail design an shopfitting magazineSpazi multimediali e interattivi dove luci, musica e tecnologia esprimono ed interpretano gli spazi della teenager.

Il format colpisce innanzitutto per la ricchezza dei dettagli: i colori freschi e il mix di materiali lo rendono estremamente femminile, attuale ed identificabile.

L’interior design suggerisce un’idea di leggerezza ricorrendo all’utilizzo di pannelli di varie tipologie che rispecchiano
atmosfere diverse: dalla propria camera, alla discoteca, ai concerti ma anche alla boutique.

La stessa freschezza si ritrova negli arredi luminosi dalle forme minimali. Il metallo lucente, i neon, i cristalli e le vernici a pattern monocromatici si armonizzano con un rivestimento di fondo in cemento dalle tinte neutre che ricollega visivamente i vari elementi.

In vendita non ci sono semplicemente le collezioni Silvian Heach, ma anche e soprattutto emozioni sensoriali. Piccoli POP-UP senza tempo, trovano spazio all’interno del negozio accogliendo un’esclusiva selezione di oggetti e
capi vintage grazie ad una speciale collaborazione con la boutique di Napoli “Mastro Geppetto Vintage”.
retail design vetrine silvian heach an shopfitting magazineAnche il cibo è protagonista insieme alle collezioni Silvian Heach: grazie ad una partenrship con WE LOVE PURO, azienda produttrice di cioccolato e gelato, tutti i clienti saranno dolcemente sorpresi con un corner sfizioso ma 100% naturale.

Non mancano corner dedicati al design: il brand infatti è da sempre vicino ai giovani talenti e alle realtà emergenti che avranno l’occasione di esporre i propri lavori all’interno degli ambienti pensati appositamente. Ecco alcuni dei nominativi: Alessandro Prisco, Jsign, Offiseria, Marco Ripa e Artful.

La nuova boutique Silvian Heach si trasforma quindi in un moderno concept store che si presenta non solo come una mera meta dello shopping ma, anche e soprattutto, come parte integrante della cultura del capoluogo lombardo.
by AN shopfitting magazine no.133 ©


 

Share this article: