VISUAL e GIOIELLI: Il ritorno dei materiali autentici.

VISUAL e GIOIELLI: Il ritorno dei materiali autentici.

📅24 Agosto 2017, 15:55

link-English-text
Come Coco Chanel diceva: “I bijoux non sono fatti per dare alle donne un’aura di ricchezza, ma per renderle belle”, il gioiello è un accessorio moda intramontabile; con ogni collezione si rinnova creando nuove tendenze, che non possono non far parte di qualsiasi outfit alla moda.

Questo settore è uno dei pilastri della moda, e le aziende dedicano un occhio di riguardo al design  e alla ricerca di materiali nuovi e accattivanti.

L’esposizione all’interno dei punti vendita è molta attenta e volta a portare l’attenzione su ogni dettaglio del gioiello esposto: colore, materiale, bellezza del pezzo. Le aziende del settore, sono alla continua ricerca di nuovi metodi per mettere in risalto i loro prodotti e presentarli al pubblico al meglio della loro forma, così da creare un’esperienza unica, quasi magica in chi entra all’interno del punto vendita.

Per le collezioni Autunno e Inverno i brand prediligono gioielli molto femminili, dal carattere quasi principesco e preziosi. Vedremo collane e orecchini dal carattere classico miscelato con una nota di modernità, elemento immancabile per questi accessori.

Altro trend che accompagnerà le stagioni fresche sarà il ritorno dei gioielli in stile anni ’80. Molte catene accompagneranno i nostri colli così come i tanti anelli sulle nostre dita.

Orecchini maxi e cascate di cristalli saranno al centro delle collezioni Autunno-Inverno, donando un look sempre alla moda senza dimenticarsi di essere fashion. Anche i choker, ritornati alla ribalta in queste ultime collezioni coloratissimi e con dettagli brillanti, si ridimensionano riducendosi a un nastro, principalmente nero, ma sempre bon ton.

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Paolo Gensini, fondatore del brand NOMINATION, Marta Fabbri, fondatrice del brand MARLÙ GIOIELLI e Vincenzo Cambareri, CEO del brand STELLA ZETA.

NOMINATION è un’azienda fiorentina nata negli anni Ottanta, Paolo Gensini insieme alla sua famiglia ha creato Composable, un gioiello componibile adatto a tutti, uomini e donne di qualsiasi età, rivoluzionando il settore gioielleria. Composable in brevissimo tempo diventa il simbolo dell’azienda: per la prima volta l’acciaio diventa protagonista nelle vetrine delle gioiellerie italiane.
Visual in Gioielleria

  • Su quali prodotti incentrerete la collezione Autunno/Inverno 2017-2018?

Come sempre la nostra collezione di punta è il best seller a livello internazionale, Composable collection, il bracciale componibile più famoso nel mondo. Presenteremo nuove tematiche sviluppate sia in oro 18 carati, oro rosa 9 carati e argento 925. Tra queste spicca la collezione in oro rosa che grazie al suo colore e al messaggio di ogni link, permette a chiunque di esprimere un legame, una promessa, una relazione sentimentale. Composable si conferma così un potente linguaggio di comunicazione. Nella proposta delle collezioni fashion emerge la collezione Stella e Rock in love che segue le tendenze della moda riprendendo l’iconica forma a cuore e stella dell’alta gioielleria in chiave fashion e accessibile a tutti in tre colorazioni diverse.

  • Quali iniziative retail prevedete per il 2017-2018 in ambito Retail?

Abbiamo un progetto molto importante che avrà come obiettivo il consolidamento del nostro dna e storia sul mercato italiano: stiamo infatti creando delle aree espositive specifiche per la vendita e promozione del nostro bracciale componibile in selezionati punti vendita strategici in tutto il territorio italiano. L’ampia gamma di prodotto e i materiali promozionali e la presenza di nostre addette alla vendita saranno il punto di partenza per confermare che Composable non è solo il bracciale più venduto a livello internazionale ma anche il bracciale più noto agli italiani.

  • In quale modo avete visto evolversi le strategie visual negli ultimi 5 anni?

L’evoluzione consiste nel creare supporti accattivanti che esprimono l’identità del brand per affermare la propria immagine coordinata.

  • Quali supporti fornite ai pdv a livello di visual e windows display?

Nomination fornisce tutti i supporti necessari sia all’allestimento della vetrina principale che allo stoccaggio dei gioielli da parte del negoziante. Accanto all’espositore istituzionale si affiancano periodicamente display in cartotecnica per le collezioni stagionali.

 

MARLÙ GIOIELLI nasce nel 2001 nella Repubblica di San Marino dalla visione, dalla creatività, dalle idee e dalla capacità di realizzarle, delle tre sorelle Fabbri: Marta, Morena e Monica. Marlù è il brand di gioielli che ha rivoluzionato il concetto di preziosi, anteponendo al valore materiale, quello spirituale. Sempre all’avanguardia, il design anticipa le tendenze con collezioni stagionali e continui flash infra-stagionali fanno dei loro gioielli un irrinunciabile accessorio sempre al passo con le mode. Per i loro gioielli sono scelti materiali “poveri”, trattati con la stessa cura artigianale e con la medesima ricerca creativa riservata ai preziosi tradizionali.
Visual in Gioielleria

  • Quali iniziative retail prevedete per il 2017-2018 in ambito Retail?

Il lancio della filosofia di vendita del gioiello Marlù con tre format: Marlù store, Marlù space e Marlù point. Abbiamo creato un format registrato (brevetto e deposito) che esprime un mondo e una filosofia di vendita, nuova e innovativa. Una proposta che avvolge, coinvolge e rende protagonista l’acquirente che diventa, indossando Marlù, il vero e unico testimonial del nostro brand.

  • In quale modo avete visto evolversi le strategie visual negli ultimi 5 anni?

Siamo riusciti a identificare e delineare un profilo e volto preciso del nostro marchio. Arriviamo con chiarezza al nostro pubblico mostrandoci per quello che siamo. I nostri gioielli sono avvolti nella luce bianca dei nostri store. L’aspetto bianco luminoso e vetrine orizzontali e la fascia nera continua, permettono subito di focalizzare le collezioni e di seguire il percorso che ognuno preferisce. Un sottile e quasi invisibile sentiero che sembra guidare il consumatore nei suoi acquisti. Quello che creiamo non è un insieme di singole collezioni, ma un vero e proprio mondo che attraversi quando entri in un nostro store.

  • Quali supporti fornite ai pdv a livello di visual e windows display?

Ogni collezione viene presentata con espositori disegnati per valorizzare i prodotti e comunicare la loro filosofia, la comunicazione è al centro delle nostre creazioni e tutto aiuta a far emergere questa caratteristica. L’espositore aiuta il consumatore a capire la collezione e la valorizza favorendo la vendita. Ogni esposizione è correlata di cartello vetrina che racconta il nome della collezione. Anche le particolari vetrofanie di volta in volta aiutano a mettere in evidenza le collezioni, disegnate dai nostri  grafici enfatizzano sempre la comunicazione delle nostre linee.

  • Su quali prodotti incentrerete le nuove collezioni?

Le collezioni su cui Marlù  incentrerà la sua comunicazione sarà la linea Dream Free “NaMaste” e Be Woman. “Dream Free” è la nuova collezione che coglie lo spirito hippy e libero e lo porta nel 2017. Elemento stilistico di punta, la piuma acchiappasogni che simboleggia la vita coi suoi percorsi, allontanando i sogni cattivi. Il talismano che gli indiani d’America appendevano fuori dalle tende, diventa così il nostro portafortuna. Per gli uomini, la piuma torna sui bracciali in turchese, legno e agate colorate, verdi, marroni. La collezione “Dream Free” intercetta, invece, con tempismo una tendenza cool: il boho esploso nella moda e tra i vip, complice il Coachella Music festival che si svolge negli Empire Polo Fields di Indio in California, aggregando in modo straordinario musicisti e artisti alternativi.


STELLA ZETA
nasce nel 2005, per opera dell’imprenditore Vincenzo Cambareri. Dall’idea di dare vita ad una catena di accessori e bijoux per donna composta da orecchini, bracciali, collane, ma anche borse, sciarpe, accessori per capelli e piccola pelletteria. I prodotti sono caratterizzati da uno stile contemporaneo e versatile, a prezzi accessibili che possano soddisfare il più ampio target di clienti.
Visual in Gioielleria

  • Su quali prodotti incentrerete la collezione autunno/Inverno 2017-2018? 

La grande novità della prossima stagione è la linea di cartoleria dedicata al “back to school”. Tra gli accessori moda: molti articoli in pelliccia, rigorosamente eco, soprattutto per la collezione borse, ma anche tra i bijoux. Per la bigiotteria, punteremo sul ritorno del cristallo e sulla tendenza metal: colori come oro, bronzo e oro rosato saranno protagonisti dei look per la stagione autunno-inverno, ma anche nei tessuti degli accessori moda.

  • Avete iniziative retail in previsione per il 2017-2018 in ambito Retail? Prossime aperture in Franchising?

Il Retail rappresenta una parte fondamentale del nostro business. Dal 2007 abbiamo sviluppato il nostro modello di Franchising, tenendo il Franchisee al centro del progetto e creando rapporti di successo e duraturi nel tempo. Solo lo scorso anno abbiamo avuto 16 nuove aperture. Nel 2017-2018 continueremo ad essere presenti sul territorio e nei principali canali di comunicazione. Abbiamo in programma varie aperture nelle principali città italiane e incrementeremo anche la nostra presenza in Spagna.

  • Quali supporti, come ad esempio formazione, coach instore, linee guida, fornite ai pdv a livello di visual, windows display e tecniche di vendita?  

Il nostro marchio di riconoscimento per quanto riguarda l’esposizione dei prodotti è l’allestimento per colore. Puntiamo quindi a presentare al cliente il coordinato collana-bracciale-orecchino esponendo queste tre categorie merceologiche vicine tra loro e raggruppate per colore. A inizio di ogni collezione, forniamo ai punti vendita le linee guida di allestimento, dando supporto con la formazione delle nuove risorse e un costante aggiornamento durante la stagione, per verificare l’allineamento di tutti gli stores. Negli ultimi anni, si è puntato molto sulle promozioni e sul lancio di prodotti a tema, seguendo le ricorrenze di calendario per la cui esposizione vengono sfruttati i tavoli e i totem civetta. Proprio per questo, siamo sempre alla ricerca di nuove soluzioni di allestimento e strutture contenitive, per garantire al cliente un’esperienza d’acquisto soddisfacente e funzionale.

Infine, noi di XT RETAIL stiamo vivendo un’esperienza diretta nel settore gioiello, realizzando un progetto con uno dei brand italiani dal taglio “glocal”, coniugando la maestria locale con un fascino globale, capace di comunicare con qualsiasi cliente e paese: parliamo di DODO.

Visual in GioielleriaDODO nasce nel 1994 dall’idea del gruppo Pomellato di espandere il loro marchio, dando origine ad una nuova tipologia di gioielli: creati con un solo grammo d’oro, dedicata ai più giovani e al loro desiderio di gioielli alla moda, semplici da indossare ed abbinare. Gioielli personalizzati con forme, ciondoli e componenti che si uniscono creando un gioiello “su misura” per ogni amante del brand.

Ci stiamo occupando dell’allestimento vetrine all’interno di gioiellerie multimarca distributrici del brand. Il progetto è dedicato al montaggio del kit vetrina con al suo interno i gioielli della collezione SUMMER, seguendo le linee guida dell’azienda. Dal chiaro richiamo all’estate, i colori vivaci e i materiali adatti a qualsiasi look, donano un tocco unico a qualsiasi occasione.

a cura di Valentina Toscano e Paolo Zanardi | XT Retail
by AN shopfitting magazine no.140 ©


 

Share this article: