ETRO: nuovo concept per la boutique di via Monte Napoleone a Milano.

ETRO: nuovo concept per la boutique di via Monte Napoleone a Milano.

📅15 ottobre 2018, 14:01

Continuano le iniziative legate ai 50 anni della Maison, festeggiati in grande stile a Milano.

Oltre al lancio di una speciale capsule collection e alla mostra di stanza al Mudec dedicata all’iconico Prisley, Etro ha appena riaperto i battenti della sua storica boutique nel Quadrilatero della moda.
ETRO nuovo concept per la boutique di via Monte Napoleone a Milano

La boutique, situata al civico 5 di Via Monte Napoleone si presenta come un’imponente Wunderkummer, una camera delle meraviglie, di 650 metri quadrati distribuiti su tre livelli.

La vetrina è stata ampliata per permettere ai passanti di ammirare, all’interno,  il mondo Etro. Il piano terra è dedicato alla pelletteria, il primo piano ospita tutte le collezioni femminili, mentre all’ultimo piano si trova il reparto moda uomo.
ETRO nuovo concept per la boutique di via Monte Napoleone a MilanoFondata nel 1968 dal creativo milanese Gimmo Etro, la Maison da sempre porta alta la bandiera del Made in Italy con una storia fatta di tradizione, colore e viaggi. Proprio questi elementi sono stati l’ispirazione guida per il concept degli interni: dai pavimenti in seminato veneziano alle scale di marmo rosso di Verona, fino alle pareti rivestite in tessuto Etro, esclusivamente creato per il punto vendita. Ogni piano è decorato con un diverso colore e lo spazio è impreziosito dal tocco liberty dei lampadari.
ETRO nuovo concept per la boutique di via Monte Napoleone a MilanoL’importanza delle radici e dei valori familiari, da sempre concetti chiave per il marchio italiano, è stata rappresentata da un originale allestimento che vede protagonista l’Albero della Vita: un messaggio che rimanda alla campagna social #chooseyourroots e che è diventato il simbolo di tutti gli eventi dedicati al cinquantesimo anniversario del brand che si terranno anche a Londra, Tokyo, Parigi, Madrid, Monaco e New York.


 

Share this article: