Gioielleria BEN BRIDGE, Tukwila, Washington.

Gioielleria BEN BRIDGE, Tukwila, Washington.

📅19 Settembre 2019, 16:57
ENGLISH TEXT

Il concept per la gioielleria Ben Bridge firmato dallo Studio SkB Architects è stato realizzato mediante l’impiego di materiali ed elementi di design.

I gioielli del brand americano sono vere e proprie sculture indossabili, quali espressione di passione, distinzione e tradizione. E, l’accurata tecnica di lavorazione che racconta di una storia unica che si tramanda da generazioni sino al consumatore finale, desidera distinguersi in una boutique riconoscibile e fatta su misura.

Studio SkB Architects concept per la gioielleria Ben Bridge

Il progetto

I progettisti di SkB hanno lavorato alla ridefinizione di un luogo che potesse esprimere una concertazione tra ricerca estetica e funzionalità, anche attraverso una visual identity ed uno sviluppo di immagine strategicamente mirati; l’attenta valutazione delle tendenze nel settore hanno permesso di conoscere le priorità progettuali: il sistema di illuminazione a luci soffuse è in grado di enfatizzare le varie scenografie all’interno del negozio, nonché di creare punti focali capaci di catalizzare l’attenzione ed incentivare la decisione dei clienti.

Studio SkB Architects concept per la gioielleria Ben Bridge

Shopping Experience

La shopping experience si avvale di percorsi dedicati che invogliano ed accompagnano il fruitore verso precise direzioni; infatti, proprio per eliminare i classici banchi che, a volte suscitano ostacolo psicologico, sono state appositamente realizzate delle postazioni vendita perimetrali che si stagliano su pareti con immagini olografiche, opportunamente illuminate da lampade a sospensione; il sistema di arredamento si compone di armadi disposti a ferro di cavallo, vetrine espositive sospese, banchi vendita lineari ed un salottino per contrattazioni private. Inoltre, la boutique include due aree funzionali che aumentano l’interazione con il pubblico, denominate Alchemy Lab e Diamond Bar.

Studio SkB Architects concept per la gioielleria Ben Bridge

Alchemy Lab

L’Alchemy Lab è simile ad un laboratorio artigianale orafo vintage, caratterizzato da lampade a forbice in ferro nero e da una porta fabbricata appositamente utilizzando più di 300 cinturini in pelle per orologi; qui, è possibile vedere all’opera il personale specializzato impegnato nella riparazione di orologi o nell’incastonatura di pietre preziose.

Studio SkB Architects concept per la gioielleria Ben Bridge

Diamond Bar

L’area chiamata Diamond Bar è un’area ristoro nella quale poter sostare senza perdere di vista l’ampia offerta merceologica; qui, si trova un distributore di bevande rivestito in pelle, couvettes a vista e a scomparsa…. Anche qui, riaffiorano oggetti originali, quali reminiscenze delle gioiellerie del passato, come una vetrina espositiva in legno, taglierini per gemme e diamanti, nonché le collezioni di gioielli d’epoca.

Il rinnovo della gioielleria Ben Bridge descrive una connessione tra passato e presente di oltre 100 anni di storia del brand, traducendola in questo concept ospitale e familiare … un luogo per tutti!

Project team SkB Architects
Co-lead designers Shannon Gaffney, Kyle Gaffney, Deb Wolf
Project Manager Steve Olson
Project Architect Stephen Silva
Design Assist Dana Abdallah
Renderer Deb Wolf
Consultant team
Architecture & Interior Design SKB Architects
Structural Engineer Harbor
Lighting,  Mechanical and Electrical Engineer HEI
Contractor Shrader Martinez Inc.
Photos courtesy Hannah Rankin

SkB Architects

Lo Studio SkB Architects, con sedi a Seattle e Washington, offre significative soluzioni progettuali in ambito internazionale per importanti brand del settore retail, della ristorazione e residenziale. Intenzione degli architetti è volta a sintetizzare esperienze mirando ad un’autonomia espressiva capace di raccontare gli spazi in modo sempre originale ed arricchire così il lifestyle.

Ben Bridge Jeweler

Il marchio di gioielleria americano Ben Bridge, fondato nel 1912 dal raffinato maestro orologiaio di Seattle, Samuel Silverman, è sinonimo di tradizione e maestrìa artigianale. L’offerta merceologica comprende collezioni di gioielleria di lusso con una vasta gamma di anelli, diamanti ed orologi. Attualmente il marchio si è esteso in più di undici stati con oltre 70 boutiques.

by AN shopfitting magazine no.152 ©

Share this article: