C’Art: il retail di successo con una storia antica e l’innovazione nel DNA, registra risultati positivi incoraggianti nonostante la crisi generata dal Covid.

C’Art: il retail di successo con una storia antica e l’innovazione nel DNA, registra risultati positivi incoraggianti nonostante la crisi generata dal Covid.

📅09 Luglio 2021, 15:07

 Un 2021 con risultati di fatturato positivi ed incoraggianti per C’Art.

La più’ grande catena italiana nel settore della cartoleria ed articoli da regalo, presente in Italia con 30 punti vendita di cui 20 in franchising e 10 di proprietà all’interno dei più importanti centri commerciali sul territorio italiano, prevede per il 2021 un fatturato di 6,5 milioni di euro con 600 mila euro di margine operativo lordo e con tutti i punti vendita a gestione diretta in crescita.

Un dato positivo percepito sul mercato nonostante la crisi dovuta alla pandemia, e suffragato dalle numerose richieste di affiliazione, le quali beneficeranno di un nuovo modello di franchising messo a punto da C’Art nel 2021.

C’Art è nel portafoglio del Gruppo Smemoranda dal 2013, la quale ne ha completato l’acquisizione nel 2015, con un investimento di oltre 5 milioni che sono stati destinati all’acquisto del marchio ed al restyling di tutti i negozi di proprietà.

La catena è guidata da Roberto Ghiringhelli Cavallo, Amministratore Delegato della società C’Art Group S.r.l., il quale vanta una pluriennale esperienza sia nel settore retail, sia nella distribuzione e nel licensing di prodotti di cartoleria ed oggettistica da regalo.

Il successo di C’Art: passione, tradizione e unicità all’interno di un modello ormai di riferimento per il settore.

L’insegna C’Art è il risultato dell’evoluzione della passione per la cura del servizio al cliente nata agli inizi del secolo scorso.

Il brand nasce negli anni ‘90 dall’esperienza secolare della famiglia Di Veroli che nel cuore di Roma inizia a costruire la conoscenza e quindi la credibilità di un portafoglio prodotti nel mondo della cartoleria e della nascente categoria di forniture per uffici.

Il light design, l’arredamento, il posizionamento dei prodotti e i display hanno trasformato l’esperienza d’acquisto rispetto alla cartoleria tradizionale in un’esperienza diversa e unica nel genere, caratterizzandola con la libertà di accesso nei negozi e la possibilità di guardare e ‘toccare’, tutti aspetti che nei negozi più tradizionali e anche nella GDO erano molto limitati.

C’Art: il retail di successo con una storia antica e l’innovazione nel DNA, registra risultati positivi incoraggianti nonostante la crisi generata dal Covid

C’Art ha sviluppato nel tempo un modello di gestione retail e lo ha messo a disposizione degli imprenditori del settore. E’ nata così la rete in Franchising (ad oggi 20 punti vendita) che affianca e completa i negozi di proprietà (10 punti vendita) con superfici che vanno dai 60 e 150 mq.

C’Art offre nei suoi negozi un efficace mix merceologico di cartoleria e oggettistica con un Visual e un layout che sono da sempre innovativi della categoria.

Oggi sono presenti nei negozi marchi quali Nava, Smemoranda, Kaos, Eastpak, Yankee Candle, Osama, Pantone universe, Harry Potter, Napapijri, Millefiori, Panini, Stabilo e tanti altri…

L’insegna fa parte del Gruppo Smemoranda, coerentemente con una visione innovativa e futuristica del settore – una chiave di successo di questa insegna dalle sue origini – gode di una gestione dinamica e costante che sa interpretare i cambiamenti, le opportunità e le tendenze in atto con la ridefinizione degli spazi e delle dinamiche di vendita in base alle quote di mercato delle diverse categorie merceologiche e una forte attenzione alla redditività al mq.

I franchisee godono di una struttura dedicata alla gestione a 360° dei servizi rivolti agli stessi franchisee.

C’Art: il retail di successo con una storia antica e l’innovazione nel DNA, registra risultati positivi incoraggianti nonostante la crisi generata dal Covid

Per coloro i quali si apprestano a diventare affiliati l’azienda offre un servizio a 360 gradi, l’utilizzo in comodato d’uso gratuito di un’insegna riconosciuta a livello nazionale, condizioni di acquisto dai fornitori privilegiate. Inoltre nei negozi C’art l’assortimento è continuativo e stagionale, capace di cogliere le opportunità del momento, l’arredamento di ultima generazione che offre un’esperienza unica al cliente e un riallestimento del negozio chiavi in mano, consulenza merceologica e un gruppo di Acquisto alle migliori condizioni di mercato oltre ad una costante e attenta attività promozionali e di marketing.

I numeri in sintesi

  • Negozi proprietari: 10
  • Negozi affiliati: 20
  • Fatturato: Euro 6,5 milioni
  • Margine operativo lordo: Euro 600 mila
  • Fatturato medio per negozio al Mq: Euro 4.700 [1]
  • Superficie media dei negozi: da 60 a 150 mq
  • Persone impiegate: 33

Presenza dei negozi a gestione diretta nei migliori centri commerciali in Italia

  • Villesse GO mq 134
  • Marghera VE mq 115
  • Roncadelle BS mq 91
  • Le Gru TO mq 74
  • Orio BG mq 63
  • I Gigli FI mq 74
  • Roma Est RM mq 110
  • Cinecittà C’Art RM mq 128
  • Tiburtino RM mq 122
  • Porte di Roma RM mq 82

Share this article: