GIFT FAIR 2021, UN FORTE SEGNALE DI RIPARTENZA

GIFT FAIR 2021, UN FORTE SEGNALE DI RIPARTENZA

📅28 Settembre 2021, 10:15

Successo di visitatori specializzati attratti alla Gift Fair di Catania dalla presentazione in anteprima nazionale delle collezioni 2022. Soddisfatti anche gli espositori per gli affari conclusi.

Successo di visitatori e di affari conclusi: la 21ª edizione della Gift Fair, che si è svolta, dal 18 al 20 settembre scorso, presso il Centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania, ha dato un forte e concreto segnale di ripartenza del mercato.

Collocata all’inizio del calendario fieristico nazionale d’autunno, la rassegna era attesa dagli addetti ai lavori anche per testare la ripresa dei settori coinvolti – tavola, regalo, bomboniera, tessuti e complementi d’arredo –, tutti particolarmente colpiti dalla crisi economica provocata dalla pandemia.

Gift Fair 2021, un forte segnale di ripartenza

Così gli ottanta espositori specializzati, fra aziende produttrici e rivenditori, hanno potuto tirare un respiro di sollievo, grazie alle ordinazioni concluse e ai nuovi rapporti commerciali instaurati. La manifestazione si è confermata essenziale per il mercato delle regioni Sicilia e Calabria, registrando un aumento di visitatori rispetto all’ultima edizione del 2019. Un aumento significativo proprio dei visitatori più lontani, provenienti da Sicilia occidentale e Calabria e alcuni da altre regioni.

Nel segno della ripartenza, anche l’inaugurazione, che ha visto una nutrita partecipazione di autorità per il taglio ufficiale del nastro: Salvo Pogliese, sindaco di Catania e della città metropolitana; gli assessori del Comune di Catania Barbara Mirabella (cultura e grandi eventi), Michele Cristaldi (personale e beni confiscati alla mafia), e Fabio Cantarella (ecologia e ambiente); Vincenzo Lorefice, presidente comitato regionale Unicef Sicilia; Piergiuseppe De Luca, presidente provinciale Catania Movimento cristiano lavoratori; Giovanni Mirulla e Giusi Lombardo, rispettivamente direttore e amministratore unico della Emil edizioni e fiere.

Catania avrà un nuovo centro fieristico

Le autorità si sono intrattenute a lungo, visitando gli stand e soffermandosi a parlare con diversi operatori. In particolare, il sindaco Salvo Pogliese si è complimentato con alcuni imprenditori, sottolineando come questa fiera sia un evidente segno di ripresa dei vari settori del wedding, che abbraccia una infinità di attività commerciali. Ha anche auspicato la nascita in tempi brevi di un nuovo centro fieristico catanese. Sono già in fase avanzata, ha affermato, le trattative per la scelta della sede. Un polo fieristico moderno e polifunzionale di cui la città metropolitana di Catania ha indubbiamente bisogno per promuovere lo sviluppo economico. Il nuovo centro fieristico potrebbe già essere in attività per l’edizione 2022 della Gift Fair, come sperano gli organizzatori della rassegna.

«Dopo il lungo e sofferto periodo di inattività dovuto alla pandemia, – afferma Giovanni Mirulla, direttore della Gift Fair gli operatori del settore, molto provati dalla crisi, aspettavano con un po’ di ansia questa prima manifestazione specializzata che ha aperto la stagione fieristica autunnale. Noi organizzatori temevamo un dimezzamento del numero degli espositori, rispetto all’ultima edizione del 2019, invece, abbiamo superato l’80 per cento delle partecipazioni. Questo si è riflesso anche sul numero dei visitatori, che sono aumentati in particolare dalle aree della Sicilia occidentale e della Calabria. Rispetto al passato, fra i visitatori si notava una maggiore attenzione nel visitare tutti gli stand, manifestando un vero interesse nella ricerca delle nuove collezioni 2022 esposte. L’aumento dei visitatori lascia ben sperare in una generale ripresa del settore. Siamo felici di aver potuto, nel nostro piccolo, contribuire alla ripartenza delle trattative commerciali e ci auguriamo che, da qui alla prossima edizione, il mercato tornerà in piena attività. La Gift Fair è una rassegna flessibile, che di anno in anno si rinnova per adattarsi alle esigenze del mercato e degli operatori specializzati dell’area centrale del Mediterraneo, per cui è diventata un importante punto di riferimento. Secondo le tendenze più attuali delle fiere specializzate B2B, la manifestazione  si fonda  su tre fattori chiave: è facile da allestire e da gestire, è vicina per permettere ai visitatori di non avere spese di viaggio e pernottamento, di conseguenza è anche economica, sia per gli espositori che per i visitatori».

Gift Fair 2021, un forte segnale di ripartenza

Le tendenze del 2022

Anche quest’anno hanno suscitato molto interesse le sezioni Bijoux Fashion, dedicata a bigiotteria e accessori moda, e Le Botteghe dell’Arte, all’artigianato made in Italy. Nel complesso, sono state tantissime le novità nelle collezioni 2022 esposte alla Gift Fair, sia per il comparto bomboniere che per l’oggettistica. Il trend principale è un diffuso ritorno al made in Italy di qualità, con una particolare attenzione anche all’ambiente e alla sostenibilità dei processi produttivi. Tema questo particolarmente sentito dai produttori di confetti, che negli ultimi anni hanno investito in innovazione tecnologica per migliorare sia l’impatto ambientale dei propri stabilimenti che la qualità e la sicurezza dei prodotti.

Insieme alla rivalutazione della lavorazione artigianale italiana, si è ormai affermata la tendenza principale di scegliere come bomboniere oggetti eleganti, dal design ricercato, ma che abbiano sempre una seconda vita. Quindi oggetti utili, dai profumatori d’ambiente agli utensili da cucina, dalle cornici ai portavasi, dagli orologi alle lampade, in una varietà di materiali diversi e con insoliti abbinamenti. Uno spazio sempre importante hanno anche le cosiddette bomboniere gastronomiche, che propongono prodotti d’eccellenza del territorio, come rosoli, confetture e miele.

Nei colori e nei decori, continua il trend lanciato sulle passerelle da famosi stilisti, che si ispira alle classiche e vivaci decorazioni della ceramica siciliana. Un tripudio di forme, fantasie e colori, che ha animato gli stand, insieme alle più tenui e fiabesche collezioni dedicate alle cerimonie dei più piccoli, nascite, battesimi, comunioni e compleanni. Linee che rappresentano una quota importante della produzione della maggior parte delle aziende, visto l’incremento dell’usanza di festeggiare con bomboniere tutti gli eventi dei bambini.

L’edizione 2022 di Gift Fair

Gli organizzatori hanno già stabilito la nuova data della Gift Fair, che si svolgerà dal 24 al 26settembre 2022. Ancora da decidere la sede dell’evento, che sarà annunciata nei prossimi mesi.

Per maggiori informazioni: EMIL Fiere, tel. 095.7560660, info@emil.it


Share this article: