DELPHINE GEBRAN PROGETTA IL RISTORANTE AL MAYASS DI ABU DHABI

DELPHINE GEBRAN PROGETTA IL RISTORANTE AL MAYASS DI ABU DHABI

📅08 Giugno 2022, 15:14
ENGLISH TEXT

Per il progetto del ristorante Al Mayass, Delphine Gebran si ispira al melograno.

Spesso cerchiamo ispirazione nella natura, puntando all’innovazione e al miglioramento della qualità architettonica. In questo caso la musa ispiratrice è un frutto che brilla: il melograno.

DELPHINE GEBRAN PROGETTA IL RISTORANTE AL MAYASS DI ABU DHABI

Infatti la sala centrale del locale si rifà alla forma del melograno una volta aperto; con una struttura color pesca, che si snoda creando posti a sedere immersi in velluto rosso porpora,  vicini uno all’altro come i semi dei frutti, simbolo di “abbondanza e unione tra le persone”.

Progettare il ristorante è stato come posizionare ogni singolo seme di melograno nel proprio spazio, creando un’opera d’arte integrata con il giusto mix di colori, materiali e texture.

DELPHINE GEBRAN PROGETTA IL RISTORANTE AL MAYASS DI ABU DHABI

Il caldo pavimento in legno contrasta con le pareti color pesca e con il velluto delle sedute, mentre scintillanti lampade da tavolo rosso arancio si susseguono in tutto lo spazio, come se fossero semi.

Gli ospiti vengono accolti in una reception sofisticata, con un bancone blu notte e inserti in ottone -progettato su misura- che contrasta con pouf color rubino. Entrambi i colori  sono riuniti nella carta da parati kitsch che dona un accento allo spazio, ricco di archi in stile orientale.

DELPHINE GEBRAN PROGETTA IL RISTORANTE AL MAYASS DI ABU DHABI

Delphine Gebran

Location Galleria Mall Abu Dhabi.
Design Delphine Gebran Interior Architect

Delphine Gebran

Delphine Gebran Interior Architect è uno studio di interior design che riunisce un team dinamico in cui la creatività è  fonte di energia. Fondato a Beirut nel 2010, opera in Medio Oriente e Africa ed è specializzato nella progettazione sia residenziale che commerciale. Avanguardista e innovatrice, Delphine Gebran ha guadagnato la sua posizione nel mercato proponendo interni audaci che provocano interazioni emotive in uno spazio in cui il design incontra la funzione.

by AN shopfitting magazine no.168 ©

Share this article: