RUBY BLUE: UN SALONE ISPIRATO AD UN PAESAGGIO DESERTICO

RUBY BLUE: UN SALONE ISPIRATO AD UN PAESAGGIO DESERTICO

📅01 Settembre 2022, 11:29
ENGLISH TEXT

Lo studio NOKE Architect progetta il salone Ruby Blue di Varsavia.

Il design, ispirato al paesaggio desertico e alle straordinarie forme create dalla natura, ha richiesto soluzioni atipiche.

Ruby Blue: un Salone ispirato ad un paesaggio desertico

“Fin dall’inizio, la sfida principale è stata quella di trovare un modo per tradurre le forme complesse e naturali del paesaggio in interior design – racconta Karol Pasternak, architetto e partner di NOKE Architects – nel corso della progettazione, siamo stati ispirati principalmente da un’immagine di un deserto dopo una tempesta, dalla varietà di forme create dal vento, dagli effetti degli agenti atmosferici o dell’erosione e dai modi affascinanti in cui la natura modella grotte e rocce dando vita a forme sorprendenti. Noi volevamo che l’interno del salone riflettesse tutto questo. “

Il salone si sviluppa su due piani con 15 postazioni di parrucchiere, 2 postazioni di barbiere, manicure e pedicure e una sala VIP.

L’ambiente è molto luminoso grazie alle grandi vetrine che si affacciano sulla strada. Le pareti, le scale e la reception sono progettate con un aspetto “curvy”, a ricordare le forme del deserto.

I designer con l’ausilio di programmi speciali hanno creato forme inusuali: a partire dalla reception simile a una grotta scavata dall’acqua, alle pareti del primo piano e della scala a chiocciola che ricordano onde arrotolate. Visto il carattere eccentrico degli interni è stata scelta una palette di colori  tenue dove prevale il color sabbia, fonte di ispirazione principale. Le sue varie tonalità sono presenti nelle pareti, nei mobili, nei tendaggi e nelle maniglie. Un bel contrasto è stato ottenuto dal colore rubino, in riferimento  anche al nome del salone.

Ruby Blue: un Salone ispirato ad un paesaggio desertico

Il secondo piano è ulteriormente suddiviso da tende; qui il motivo dell’onda ritorna negli specchi e nei mattoni grezzi beige. Il rubino, colore predominante nella sala VIP, aggiunge intimità alla sua atmosfera.

Per la realizzazione della scala e delle pareti, intonacate e tinteggiate con vernici ecologiche nelle varie tonalità sabbia, i progettisti di NOKE si sono rivolti ad artigiani locali; mentre un’azienda polacca specializzata in tessuti per interni ha creato le forme drappeggiate del soffitto, rifacendosi alla sabbia desertica. “Per noi era particolarmente importante che le forme curve progettate digitalmente venissero fedelmente riproposte. Grazie a questo, ogni elemento  all’interno del salone è unico“ – aggiunge Karol Pasternak.

Il bancone verde neon è un accento audace nell’area della reception. Insieme al resto dei mobili di quest’area, è stato progettato da artisti e vetrai dello Studio Barańska. Tutti sono realizzati in vetro dai colori forti. La superficie in vetro scintillante allude alla presenza dell’acqua nel deserto.

La luce riflessa e i colori tenui creano una cornice ideale, ma nel nostro progetto non poteva mancare la luce decorativa”- commenta Karol Pasternak.

Ruby Blue: un Salone ispirato ad un paesaggio desertico

Sculture di luce uniche -ovviamente ispirate al deserto e ai suoi spazi illimitati- sono state create dai designer di Aureola Studio in collaborazione con NOKE.  Quella che decora la scala è composta da quattro cerchi al neon riflessi in uno specchio infinito che crea un effetto *Fata Morgana*. Nella postazione del barbiere, al piano terra, un totem luminoso è visibile dalla strada.

Materiali naturali, colori tenui, arredamento minimalista combinato con la forma davvero unica delle pareti è ciò che rende una visita al salone Ruby Blue un’esperienza davvero sensuale.

Location Warsaw
Interior Design
Noke Architects
Design Team
Karol Pasternak, Piotr Maciaszek, Aleksandra Hyz, Marcin Sudnik
Light sculptures Aureola Studio
Photos courtesy Nate Cook

by AN shopfitting magazine no.169 ©

Share this article: