VICENZAORO WINTER 2014 cresce: +6% di Buyer internazionali.

VICENZAORO WINTER 2014 cresce: +6% di Buyer internazionali.

📅27 Gennaio 2014, 13:00

Segnali  molto  positivi per l’ultima edizione di VICENZAORO WINTER: crescita degli operatori esteri e forte domanda del Luxury italiano. Vicenza si propone come punto di riferimento mondiale dell’Italian Lifestyle. Prossimo appuntamento del Jewellery con VICENZAORO SPRING, 10-­13 maggio 2014.

L’edizione 2014 di VICENZAORO Winter si è chiuso all’insegna della crescita. Il Salone dell’oro e dei gioielli più importante al mondo, organizzato da Fiera di Vicenza dal 18 al 23 gennaio 2014, per la prima volta sotto la  Presidenza di Matteo Marzotto,  ha registrato numeri decisamente positivi.

Nei sei giorni di Manifestazione,  i 9 padiglioni  e i 26mila metri quadrati di  superficie netta hanno accolto 1500 brand, sfiorando complessivamente le 30mila presenze. Un Evento che, mentre evidenzia la tenuta del mercato italiano, assume  un profilo  sempre  più internazionale,  con  il decisivo  aumento  degli  espositori  esteri  e l’ingresso  di  alcuni  nuovi  top  brand. Crescono  soprattutto  gli  operatori  stranieri  (in  aumento buyer dall’Unione Europea, dalla Turchia, dai paesi di lingua russa, Medio Oriente e Golfo, Americhe e dall’Asia – Giappone,  Hong  Kong  e  Cina),  che  raggiungono  quota  7.763,  segnando  un  +6%  rispetto  alla passata edizione  di  Gennaio  2013.  Anche  il  numero  degli  operatori  italiani  è  in  crescita  (+1%),  con  un  totale  di 8.653.  Da segnalare,  inoltre,  l’ingresso  a VICENZAORO  di ben 11 nuovi Paesi.  Tutti segni positivi  che si riflettono  nella  soddisfazione   degli operatori  per  le  concrete  occasioni  di  business  avviate  e  per  il consistente numero di ordinativi raccolti in questi giorni.
VicenzaOro Winter 2014

Primo appuntamento del calendario fieristico internazionale, VICENZAORO Winter ha rappresentato il termometro   più  affidabile dell’andamento   e  della  proiezione   del  comparto  orafo  a  livello  globale, ottenendo  riscontri del tutto incoraggianti  da parte di buyer e retailer provenienti  da 106 Paesi. I chiari segnali di ripresa e i numeri in crescita sono testimonianza  tangibile  del percorso intrapreso  da Fiera di Vicenza  per  il  rilancio  del  settore  focalizzando  gli  sforzi  su  internazionalizzazione,  valorizzazione  delle eccellenze  e  promozione  dell’Italian  Lifestyle  a  livello  globale.  Pur  rimarcando  il  forte  radicamento  sul territorio,  VICENZAORO Winter  si è confermata  business  hub internazionale  e ha issato  Vicenza  come capitale mondiale dell’Italian Lifestyle, simbolo e asset strategico di un Paese che ha nel settore Luxury uno dei driver di crescita di grande prospettiva  e su cui Fiera di Vicenza punterà fortemente  per fornire alle aziende una prospettiva concreta di sviluppo.
VicenzaOro Winter 2014

«Siamo  molto  contenti  dei  risultati  di  questa  edizione  di  VICENZAORO  Winter  2014»,  afferma  Matteo Marzotto Presidente di Fiera di Vicenza. «Per riprendere il claim della Manifestazione – Ecosistema Italia. “The Future. Now.”  –  i dati ci confermano che le possibilità di cambiamento in positivo che riserva il futuro sono nel nostro presente e VICENZAORO ha rappresentato una grande e concreta opportunità per coglierle. Non  è solo  una  questione  di numeri:  in questi  giorni  nei  padiglioni  della  Fiera  si è respirata  un’aria  di realistico  ottimismo  e  di  concreta  fiducia.  Operatori,  pubblico  e  media  hanno  apprezzato  la  migliore espressione del “Well Done in Italy”». «Laumento   di  espositori  e  visitatori  stranieri  e  la  grande  qualità  degli  stessi  a  questa  edizione  di VICENZAORO  Winter  indica  un  percorso  in  chiave  di  posizionamento   e  internazionalizzazione   su  cui punteremo  nel 2014,  con un piano  che ci vedrà  prendere  parte  a 20 appuntamenti  in tutto  il mondo», evidenzia Corrado Facco Direttore Generale di Fiera di Vicenza. «Leconomia del gioiello è trainata in questo momento dai mercati esteri, in particolare da quelli extra-­‐europei, e per questo la crescita della presenza, in particolare,  di operatori di lingua russa, provenienti  da Medio Oriente e Golfo e americani è per noi una grande soddisfazione. VICENZAORO si conferma essere un Global Glamorous Event». Per  tutta  la  durata  di  VICENZAORO  i  padiglioni  della  Fiera  sono  stati  un  luogo  di  promozione  e  di valorizzazione delle eccellenze italiane, attraverso una serie di seminari ed appuntamenti che hanno fatto della Manifestazione una piattaforma di informazione, contenuti e di conoscenza dei principali trend del settore. Tra i principali momenti, ricordiamo:

-­ il  talk  di  apertura  dal  titolo  Ecosistema  Italia.  “The  Future.  Now.”,  incentrato  sul  concetto  di eccellenza e unicità, in cui prestigiosi ospiti si sono confrontati sul contesto internazionale del lusso, illustrandone dati economici, potenzialità, nuove sfide.

-­ La Mostra “Intorno al futuro: 3D printing per il gioiello”, dedicata alla più avanzate tecnologie per la stampa  in  3D  dei  gioielli,  un  fenomeno    di  innovazione  trasversale  che  conoscerà  un  grande domanda di mercato nei prossimi anni.

-­ Il Convegno dal titolo “Conflict mineral Legislation in Europe and in the United State: How it impacts on  both  the  domestic  and  export  jewellery  business”  –  organizzato  da  Fiera  Vicenza,  CIBJO, Responsible Jewellery Council e Confindustria Federorafi – che ha visto importanti relatori italiani ed internazionali affrontare   il tema del commercio etico nel settore della gioielleria e quello della regolamentazione dei minerali provenienti da zone di conflitto. Fiera di Vicenza è l’unica Organizzazione  Fieristica accreditata  presso ECOSOC, Consiglio Economico  e Sociale delle Nazioni Unite per l’implementazione delle attività di Corporate Social Responsibility nella filiera del gioiello.

-­ “TRENDVISION Jewellery + Forecasting”, primo Osservatorio indipendente di forecasting mondiale, creato da Fiera di Vicenza, specializzato nella decodificazione delle attitudini dei consumatori, con focus  sulle  tendenze  del  gioiello,  del  diamante  e  dell’orologio.    A  proporre  i  più  importanti megatrend  del  gioiello  contemporaneo,  il  nuovo TrendBook  2015+,  frutto  del  lavoro  di  ricerca svolto dal team di TRENDVISION, da quest’anno, oltre che in inglese, anche in russo e cinese.

-­ Presentazione  degli “Andrea Palladio International  Jewellery Awards”, arrivati alla terza edizione, che  premieranno  l’Eccellenza  del  gioiello  a  livello  internazionale,  considerato  nelle  sue  diverse accezioni di progetto, produzione, distribuzione, retail, comunicazione e declinazione sul web. +

-­ Presentazione della 3^ edizione del concorso internazionale “NEXT JENERATION JEWELLERY TALENT CONTEST 2014” per giovani talenti under 30, bandito con la consulenza della School of Design del Politecnico di Milano. Il concorso ha come oggetto il Progetto di un “Gioiello Sentimentale”, inteso come un gioiello che celebra i momenti più importanti della vita dell’uomo.

-­ “Jewellery   Technology   Forum   (JTF):   Il   mondo   orafo   tra   tecnologia   e   innovazione”,   forum internazionale dedicato alle nuove tecnologie e tendenze del mondo produttivo orafo, inserito all’interno di T-­‐GOLD, manifestazione dedicata al settore delle macchine e delle tecnologie per l’oreficeria e la gioielleria made in Italy, arrivata alla 37esima edizione.

Il prossimo appuntamento è tra pochi mesi con l’apertura di VICENZAORO Spring, in programma dal 10 al 13 maggio 2014.

www.vicenzaoro.com


 

Share this article: