Il negozio digitale di Ikea pienamente operativo nel 2022

Il negozio digitale di Ikea pienamente operativo nel 2022

📅13 Dicembre 2021, 11:58

Per il colosso svedese dell’arredamento l’integrazione con l’esperienza on-line è sempre più completa, con un pensiero all’esperienza di cucina in diretta live

Il negozio digitale di Ikea pienamente operativo nel 2022

Foto: autokaremcom / pixabay

Il settore si sta interrogando di continuo sui cambiamenti da apportare nelle vendite al dettaglio, secondo le nuove caratteristiche dei consumi che cambiano le prospettive per il settore retail.

Ikea è sempre pronta a reagire al cambiamento, dimostrato dall’avvio nel 2020 di un radicale rifacimento del suo sito con un ampliamento dell’offerta e degli strumenti di fruizione. Un percorso che dovrebbe raggiungere la sua tappa conclusiva nel corso del prossimo anno, arrivando addirittura ad affiancare all’esperienza di acquisto in realtà virtuale a quella dell’apertura dei ristoranti ai visitatori collegati via Internet.

L’esperienza digitale nel mondo Ikea

Proprio nel corso del primo anno di pandemia l’azienda nata in Svezia ha cominciato la trasformazione del suo sito, partendo da una impostazione piuttosto tradizionale di spazio per la promozione e la vendita a distanza. La nuova piattaforma è molto più consumatore-centrica, permettendo un’esperienza molto più coinvolgente con contenuti utili, possibilità di interazione da remoto con il personale ed i più tradizionali spazi di presentazione dei prodotti per il loro acquisto.

“L’e-commerce di prodotti per la casa ed arredamento al momento si attesta intorno all’1% del totale delle vendite in Italia, ma nel corso del 2020 sono cresciuti considerevolmente – stando alle pagine di MONEDEROSMART – con un aumento del 24%, nonostante la perdita complessiva dell’8,9% del settore del mobile in Italia. E proprio quello è stato il momento per il 37% delle imprese di incrementare una strategia multicanale, portando anche l’assistenza alla vendita direttamente al cliente con chat e videochiamate”.

Ikea sempre più omnichannel

La stessa Ikea non avrebbe mai potuto farsi sfuggire la tendenza alla comunicazione omnichannel, diventando sempre più attivi i presenti su tv, stampa e social. A questo si è aggiunta la consulenza di interior designer in videochat per la progettazione della propria soluzione ideale.

Come negli store fisici, il sito Web ora presenta categorie definite in base agli ambienti ed è già stata annunciata l’intenzione di ampliare l’interazione: si vuole condurre il visitatore in veri tour virtuali, con tanto di personal shopper pronto a consigliarlo come fanno i commessi dei punti vendita. È diventato anche un must l’attenzione per la sostenibilità ambientale e l’economia circolare, che ha portato l’Ikea ad istituire “Riporta e Rivendi” per consentire anche ai possessori di loro mobili in buone condizioni di farli ritornare nel virtuoso circolo della vendita dei prodotti di seconda mano.

I vertici hanno anche annunciato che nel corso del 2022 anche l’apprezzato ristorante dei magazzini potrebbe aderire al business on-line, proponendo veri corsi di cucina in streaming.


Share this article: