MASQUESPACIO DISEGNA UN MONDO PIENO DI SOGNI SURREALI PER MANGO TEEN

MASQUESPACIO DISEGNA UN MONDO PIENO DI SOGNI SURREALI PER MANGO TEEN

📅06 Dicembre 2022, 11:16
ENGLISH TEXT

Lo studio di design Masquespacio realizza il concept per il primo punto vendita Mango Teen a Barcellona.

Il progetto parte dall’obiettivo proposto da Mango di sviluppare l’identità spaziale per i suoi nuovi negozi  della linea Mango Teen. In precedenza, il team di progettazione dell’azienda aveva già sviluppato una serie di pop-up per testare diversi parametri per il suo nuovo concept.

Masquespacio disegna un mondo pieno di sogni surreali per Mango Teen

Tra questi, l’uso del colore è emerso come uno dei più rilevanti. Già dal briefing si è deciso che i punti vendita dovevano presentare un’elevata attrazione esperienziale e interattiva e, analizzando il target di Mango Teen: ragazze e ragazzi tra gli 11 e i 13 anni, il design ha cercato un punto di connessione con il loro stile di vita.

“La cosa migliore per un’adolescente è vivere il proprio tempo in un mondo pieno di sogni, un mondo pieno di cose da scoprire. E’ un’età in cui inizi a sognare in grande, senza pensare ai limiti,  nei tuoi sogni accadono cose strane che sono fuori dagli schemi… cose che non sono reali…”, racconta Ana Hernández di Masquespacio.

Così, il nuovo negozio Mango Teen si propone come un mondo di sogni con le sue diverse prospettive e diversi elementi incoerenti, proprio come quando stiamo sognando. In questo luogo i sogni si realizzano attraverso il design che gioca con la mente e invita l’utente a interagire con gli oggetti che li circonda; portando il mondo del metaverso nella realtà.

L’ingresso,  allestito con un tunnel retroilluminato, guida gli acquirenti verso una nuova esperienza.

 “Il tunnel d’ingresso ci fa tornare a quel sogno surreale che avevamo, portandoci in un futuro in cui gli elementi convenzionali del passato sono considerati futuristici per le nuove generazioni”,  aggiunge Ana Hernández.

Una piscina, una reception d’hotel e una lavatrice sono altri elementi “incoerenti” all’interno dello store, ciascuno dotato di una nuova funzione che invita i teenager a dare libero sfogo alla loro immaginazione. La piscina funge da isola espositiva, la reception da banco cassa e la lavatrice da punto di raccolta dove i clienti possono riciclare vecchi vestiti. Elementi espositivi come mensole e scaffali creano  un gioco di linee rette e organiche che accennano alla neutralità di genere.

Continuando con il concetto di convertire il convenzionale in qualcosa di surreale, due tipi di finiture definiscono gli interni. Una parte del negozio è rivestita con superfici opache, mentre l’altra parte mostra pannelli riflettenti e fluorescenti, creando un insolito abbinamento  che si collega con il futuristico mondo digitale.

Anche i camerini incorporano il mondo del metaverso;  qui i teenager possono interagire con il mondo digitale attraverso i social, con punti instagrammabili dagli effetti ottici che distorcono la realtà facendoli vivere una esperienza di shopping indimenticabile, ricca di riferimenti al loro stile di vita.

Location Barcelona
Area 120 sqm
Design Masquespacio
Photos courtesy Luis Beltran

by AN shopfitting magazine no.171 ©

Share this article: