TIGI Concept Salon HANDMADE a 5 stelle.

TIGI Concept Salon HANDMADE a 5 stelle.

📅01 settembre 2017, 15:48

link-English-text
A Verona, all’interno di Palazzo Victoria un progetto raffinato firmato Michele Perlini.

Arredamento tailor made, travi decorate a mano, vetri soffiati colorati, rivestimenti materici, pavimenti in legno verde salvia, tutto all’insegna del benessere e della sostenibilità.
Michele Perlini interior design

Il nuovo TIGI concept salon, disegnato da Michele Perlini, è molto più di un negozio, rappresenta un mix di passioni e valori. Il legame fra due amici prima di tutto, quello tra l’hair stylist Bruno Lapolla e l’architetto Perlini; poi la passione per il design, la natura, la musica e l’arte.

Si trova all’interno di Palazzo Victoria, Hotel 5 stelle fra i più rinomati della città. Il locale, pensato per essere “fatto per la gente che lo frequenta”si distribuisce su tre diversi livelli, la zona stilistica, la zona tecnica e i servizi.
Michele Perlini interior designAll’ingresso, verso Portoni Borsari, si trova la prima postazione lavoro, luminosa, con mattoni in cotto alle pareti, intonaci materici naturali color tortora, aperture tutto vetro affacciate sull’esterno con decori in tufo e reception in acciaio corten.

Si trova all'interno di Palazzo Victoria, Hotel 5 stelle fra i più rinomati della città. Il locale, pensato per essere “fatto per la gente che lo frequenta”, si distribuisce su tre diversi livelli, la zona stilistica, la zona tecnica e i servizi.Dalla reception in poi gli ambienti si snodano uno dopo l’altro, secondo un’armonia di sfumature dai toni caldi, dai pavimenti in legno verniciati con pigmenti naturali verde salvia, alle pareti color tortora.

Si giunge poi, attraverso un’enorme vetrata all’area privè all’interno dell’Hotel con divano Baxter e specchio di Caadre a tutta parete. Gran parte degli arredi è firmata da Michele Perlini, ogni elemento è stato personalizzato e disegnato in esclusiva per il locale: un esempio la grande consolle in corten attrezzata per la preparazione dei colori “live“, pensata come una grande isola con lavandino integrato e rubinetteria placcata in oro bianco di Dornbracht con casellario porta colori.

Un tocco moderno che culmina nella presenza tecnologica di tablet incassati a parete per la proiezione di video, la consultazione dei trattamenti e prodotti.

Retroilluminazione, lampade a sospensione, elementi che hanno fatto la storia del design e scenari luminosi creano effetti di luce soft e d’ambiente studiati per le diverse situazioni.Il risultato? 100 metri quadrati, un rivestiMichele Perlini interior designimponente e lo charme che solo Verona può offrire. «Non ho ricevuto un brief, racconta l’architetto Perlini, mi è stato solamente chiesto di creare un ambiente completamente handmade, cucito su misura all’interno del Palazzo. Non ho dubbi, diventerà il posto più esclusivo di Verona. Il solo problema sarà riuscire a trovare posto!»

L’attenzione del progetto alla città di Verona e ai suoi elementi, si lega a scelte coerenti di materiali localmente disponibili, quali mattoni, legno, vetri soffiati, tutto in chiave contemporanea, senza alcun senso di nostalgia o di storicismo. Un luogo speciale, lontano dalla frenesia.

Michele Perlini architetto designer

Nato a Verona nel 1982. Laureato in Architettura Sostenibile all’Università IUAV di Venezia nel 2007. Dal 2005 svolge attività professionale nel suo studio a Verona specializzato nell’architettura sostenibile e design. Realizza progetti su scala edilizia, urbana e del paesaggio, basati sull’innovazione tipologica e tecnologica con grande attenzione agli aspetti legati alla sostenibilità ambientale, energetica ed economica. Tra le sue opere il Primo Restauro Conservativo CasaClima classe “A“ Nature in Italia ed il primo CasaClima Welcome in Italia progettato e sviluppato in un centro storico, un luxury hotel di design. Ha prodotto, diretto e progettato Smart House ®, un nuovo modello di abitazioni sostenibili certificate CasaClima, GLAM ® abitazioni di lusso prefabbricate in legno con consumi ridottissimi. E’ l’autore del primo prototipo a livello Internazionale di Casa Farnsworth in versione sostenibile. E’ stato invitato a partecipare a conferenze come consulente esperto CasaClima presso importanti manifestazioni nazionali. Le sue ultime collezioni di arredo handmade sono state presentate al 100% Design diLondra e al Salone del Mobile di Milano. Nel 2016 è stato premiato ai KlimaHaus Awards con il cubo d’oro, considerato l’Oscar dell’architettura sostenibile per il progetto di restauro di un attico all’interno di un palazzo storico nel cuore di Verona.
by AN shopfitting magazine no.140 ©


 

Share this article: