NAKA Lounge Restaurant, Cefalù.

NAKA Lounge Restaurant, Cefalù.

📅31 maggio 2017, 17:36

Una sfida da 50 mq, un concept unico basato sull’Arte e sul Gusto.

Il concept principale di “Naka”, o per meglio dire naca, dal greco Naka (culla), parte proprio dal suo nome, la culla del “gusto” nelle sue più varie sfaccettature.
simplex architecture naka lounge restaurant cefalu

La culla del gusto e dell’arte per il cibo legata ad un design unico nel suo genere.

Il concept firmato dallo studio Simplex Architecture si sviluppa in soli 50 mq in cui può “far cullare” ben 30 commensali. La scelta del locale non è lasciata al caso ma bensì al fatto di poter curare nei minimi particolari il cliente in un’atmosfera elegante e di tendenza.

Il design ed in particolare lo schema dei tavoli, con alcuni di essi fissati ad una contro-parete in legno regolano in maniera fruibile lo spazio e ne generano una corretta convivialità.

L’architettura ed i materiali richiamano la natura, elemento fondamentale del vivere e mangiare bene; al suo interno, su di una parete, vi sono due grandi specchi per dare maggiore profondità, coronati da lichene stabilizzato, lasciato libero proprio per dare la possibilità di toccarlo e di vivere appieno il suo effetto.
simplex architecture naka lounge restaurant cefalu
Il legno è un altro elemento chiave su cui si basa il progetto. Con cui sono stati realizzati tutti gli arredi ed anche parte della parete divisoria, tra la zona tecnica e quella dove poter mangiare. Questa parete è l’anima del locale, sia da un punto di vista stilistico, ma anche tecnico; alla base vi è una boiserie costituita da un lungo rivestimento in acciaio Cor-Ten avente una sezione di partenza e di fine con un taglio a 45°, ciò consente, oltre a dare dinamicità alla parete, di nascondere l’impiantistica per il corretto funzionamento del locale.

Al di sopra del rivestimento vi è un’esposizione di bottiglie ricavata in un’intercapedine, su di cui si appoggiano i tavoli sormontati da maioliche rivisitate dall’azienda Sant’Agostino.

L’intercapedine oltre a lasciare spazio all’inserimento dei tavoli fissi, funge sia da isolante per la zona dei bagni, sia per incassare le bocchette di ritorno dell’aria per una corretta refrigerazione del locale.

Con lo stesso concetto è stato realizzato il bancone dedicato al Sushi, con il top del bancone in legno massello nel pieno dei suoi colori naturali.

Lo stile che è maturato all’interno del locale parte da una concezione industriale con un pizzico di “Chic”, frutto sì della presenza di piatti di alta qualità, ma alla portata anche dei più giovani che preferiscono locali dallo stile industriale, un genere unico definito dagli architetti, in corso d’opera, Industrial-Chic.

I pavimenti ed i rivestimenti dei bagni sono stati curati in funzione dello stile scelto, con ceramiche Sant’Agostino.
simplex architecture naka lounge restaurant cefaluL’illuminazione è stata studiata nel dettaglio per dar vita ad un ambiente accogliente e controllato, un soffitto scuro per gestire in maniera mirata l’illuminazione diretta sui tavoli, in modo tale da concentrare l’attenzione dei clienti sulle prelibatezze.

L’ambiente è stato definito con l’inserimento di alcuni quadri dell’artista locale Luigi Aricò, che hanno completato nel suo senso più compiuto l’obiettivo prefissato di richiamare l’arte nei sensi principali quali: vista, gusto e tatto.

Il ristorante è specializzato nella ricerca continua del gusto, dal sushi alla rivisitazione dei classici piatti, con prodotti locali freschi, ed abbinamenti innovativi in piena regola con il design sviluppato al suo interno, il tutto accompagnato da una dolce musica Lounge.

Simplex Architecture

Lo Studio Simplex Architecture, costituito a Palermo nel 2015 dagli architetti Nestor Bockuciava, Tengiz Bitchinashvili, Francesco Ciaccio e Giovanni Di Maria, si occupa di architettura, interior design e progettazione su diverse scala, in Italia ed all’estero. Nel 2016 amplia il proprio organico con l’apertura della seconda sede a Tbilisi, dove affronta tematiche più complesse legate all’architettura. Svolge lavori maggiormente per aziende e privati, partecipando costantemente a concorsi di architettura internazionali.
by AN shopfitting magazine no.138 ©


 

Share this article: