Gli architetti del Büro KLK realizzano il progetto per il Kript Bar di Vienna.

Gli architetti del Büro KLK realizzano il progetto per il Kript Bar di Vienna.

📅22 marzo 2018, 12:53
ENGLISH VERSION

Gli architetti austriaci Büro KLK hanno realizzato nel centro storico di Vienna, Krypt Bar, un locale di atmosfera e dal grande fascino visivo dedicato alla musica jazz.
progettare bar Buro KLK Kript Vienna

Durante i lavori di ristrutturazione di un edificio del XVIII secolo, situato nel cuore di Vienna, nella tradizionale Berggasse, appare una scala a mattoncini; e questa scala conduce a 12 metri di profondità nel sottosuolo, all’interno di una cantina che si estende su 250 mq.

Il locale bar, collocato tra le residenze Votivkirche e Sigmund Freud, è una combinazione accattivante in un mix tra genius loci (animato nella scena jazz viennese degli anni Cinquanta e Sessanta con nomi famosi come Joe Zawinul e Fatty George), ed interior design contemporaneo.
progettare bar Buro KLK Kript ViennaUna stretta porta d’ingresso conduce al primo piano seminterrato con locale guardaroba ed un atrio con specchi, da cui si dipana una fluttuante scala, quasi ad evocare il “Sunset Boulevard”.

Questo passaggio porta direttamente al bar dove campeggia il bancone lungo sette metri; alcune zone intime, separè più celati, insieme alla più piccola galleria d’arte di Vienna, circoscrivono il grande tavolo centrale e danno origine ad inconsueti ed anacronistici luoghi segreti.

progettare bar Buro KLK Kript Vienna
Nell’area del bar, tutte le apparecchiature sono situate su pavimento in cemento e su un traliccio portante, installato per esigenze ingegneristiche. I vecchi tubi di ventilazione sono stati mantenuti, trasformati in un dettaglio caratteristico, e rivestiti in oro.

Il cemento della pavimentazione è rivestito a sua volta da marmo italiano nero Marquina, posato manualmente a spina di pesce.

Il rivestimento del bancone bar è stato ricavato da un massiccio blocco di marmo dorato Sahara, nero laurent, applicato a specchio, mentre il piano è stato rivestito in noce europea massiccia.
progettare bar Buro KLK Kript ViennaL’arredamento ed il sistema di illuminazione che comprende mobili e lampade di design creano un vero e proprio salone espositivo: con la famosa poltrona Platner di Knoll, le Candle Light di Ingo Maurer, il divano DS-1025 di Ubald Klug

Il progetto per Kript Bar  è valso a Büro KLK vari riconoscimenti internazionali, ultimo in ordine di data l’American Architecture Prize 2017.

Design Jonathan Lutter, Christian Knapp, Fabian Lutter, Jürgen DePaul
Location Wasagasse 17, 1090 Vienna, Austria
Client K 5 Beteiligungs GmbH
Architecture/Interior Design Büro KLK & BFA
Architect Heinz Lutter
Site Supervision Cetus Baudevelopment GmbH & Oliver Gusella
Structural Engineering Fröhlich&Locher
Photos courtesy David Schreyer

Büro KLK | Kohlmayr Lutter Knapp

Lo Studio di architettura, dedicato al “design sistemico”, è stato fondato nel 2010 dai tre soci omonimi: Theresia Kohlmayr (1985), Jonathan Lutter (1981) e Christian Knapp (1980). Ha esperienza nel settore del food con notevole predisposizione nella ristrutturazione di preesistenti situazioni commerciali dismesse, negozi pop-up o ristoranti. Büro KLK ha ottenuto vari riconoscimenti internazionali, ultimo in ordine di data l’American Architecture Prize 2017.
by AN shopfitting magazine no.143 ©


 

Share this article: